Calciomercato in tempo reale

La Turbighese pesca nel novarese

Damiano presentato ufficialmente
Damiano presentato ufficialmente
- 50629 letture

Assume sempre più una connotazione piemontese la Turbighese che, da realtà di confine, da quando è stata presa in mano da Valerio Giubertoni alla guida tecnica si è sempre più colorata di azzurro inserendo numerosi giocatori dal recente passato nei gironi oltre Ticino. Ai vari Bigoni, Crini, Verrini, Giordano, Frontini e Netti, già nella rosa che in questa stagione ha conquistato i playoff salvo uscire senza sconfitte dalla competizione finale che assegnava un posto in Promozione (fatale è stato il pareggio con il Ticinia, meglio piazzata in classifica), la Turbighese ha inserito quello che è senza dubbio, per la Prima categoria, un pezzo da novanta in vista della prossima stagione, l'attaccante Pierluigi Damiano finita ai margini della rosa del Cerano in questa stagione di Eccellenza per incomprensioni con l'allora tecnico Sergio Galeazzi ma fino alla stagione precedente sicuro protagonista in maglia granata, con la quale ha conquistato il salto dalla Promozione all'Eccellenza.

Altra new entry, questa volta nella staff tecnico ma sempre di "scuola novarese", è anche il preparatore dei portiere Massimiliano Leone che coadiuverà il lavoro di Giubertoni oltre ad occuparsi in prima persona degli estremi difensori del sodalizio milanese.

Praticamente tutta "novarese" sarà anche la preparazione della squadra lombarda che rientrerà in campo il 18 agosto e giocherà solo contro "cugine" piemontesi durante il pre-campionato: Castellettese già il 20, poi sarà la volta di Sizzano (24), Trecate (27), Momo (30) e Bulé Bellinzago (3 settembre). Di queste, solamente la gara con il Momo verrà giocata "oltre confine" mentre le restanti squadre saranno tutte ospitate a Turbigo.

Carmine Calabrese