L'analisi di Mantegazza: "Più furbi quando serve"

Il tecnico del Trecate Mantegazza
Il tecnico del Trecate Mantegazza
- 28954 letture

Leggermente accigliato a fine gare il tecnico del Trecate Marcello Mantegazza che è consapevole che sia sfuggito di mano alla sua squadra un risultato positivo che probabilmente sarebbe potuto essere alla portata di una squadra che ha cominciato il campionato con il piede giusto: "Sicuramente non è stata una bella partita, non ci siamo espressi sui nostri livelli magari anche per merito dell'avversario che ci ha impedito di giocare. E' anche vero che abbiamo perso la partita per un episodio, un tiro deviato, dopo che noi abbiamo anche preso due pali quindi credo che il risultato più giusto sarebbe forse stato il pareggio. Alla fine però il calcio è così e bisogna accettare il verdetto del campo, dobbiamo solo lavorare e magari essere un pizzico più furbi quando serve".

La posizione di classifica che occupa il Trecate in questo momento non è però sicuramente da disdegnare, con la squadra adagiata appena fuori dalla zona playoff; risultato che, alla vigilia del campionato, sembrava difficile da pronosticare per una neopromossa che non ha cambiato molto rispetto alla scorsa stagione: "Siamo in una zona di classifica che probabilmente noi non dobbiamo neanche guardare, la zona playoff di questo campionato non ci deve interessare perché non è la nostra dimensione. Noi dobbiamo guardare alle zone basse della classifica per cercare il più possibile di starne fuori. Sicuramente sono soddisfatto di questo inizio di campionato ma non posso esserlo per la gara con il Dormelletto perché al di là della sfortuna che probabilmente c'è stata non abbiamo espresso un buon gioco come nelle altre gare: a Valdengo ad esempio abbiamo perso, però giocando una gara importante. Sono convinto che giocando come abbiamo fatto là il Trecate possa dir la sua per quanto riguarda la corsa salvezza".

Qual è dunque la ricetta per cercare di stare fuori da questa zona retrocessione che tanta paura fa alle squadre che in questo momento cercano di mettere quanti più punti in cascina possibile per evitare un finale di campionato di sofferenza? "Noi dobbiamo lavorare sodo, cercare di essere sempre sul pezzo in ogni partita e soprattutto curare i minimi dettagli perché a volte basta poco per fare la differenza. Se prendiamo il gol preso contro il Dormelletto, ad esempio, era probabilmente evitabile: abbiamo accorciato un secondo più tardi sul portatore di palla e questo ci ha punito. Se riusciremo a limare tutte le imperfezioni che ancora abbiamo sicuramente arriveranno i punti che ci servono".

Carmine Calabrese