Arona, colpo a sorpresa: firma Lissoni

Lissoni tornerà in campo ad Arona
Lissoni tornerà in campo ad Arona

Alberto Lissoni, attaccante svincolato dopo la fine della sua avventura con l'Agrano in Prima categoria, ha finalmente scelto la sua prossima destinazione che sarà Arona. Un salto doppio che porta il giocatore direttamente in Eccellenza, uno di quei treni che non passano tante volte e sul quale Lissoni ha deciso di salire al volo: "Ho voglia di rimettermi in gioco, di testarmi in questa realtà perché un'occasione del genere non capita tutti i giorni e vale anche qualche sacrificio supplementare; non dovrei comunque avere problemi ad allenarmi con continuità, la squadra scende in campo alle 19.30 e con l'uscita dell'autostrada vicina anche logisticamente la scelta di Arona mi è molto comoda".

Galeotto è stato #Iamcalcio Christmas, dove Lissoni ha avuto modo di parlare e confrontarsi con il tecnico lacuale Luca Porcu, intervenuto come il giocatore all'evento organizzato dal nostro sito. Da lì è nata una possibilità che, con il passare dei giorni, si è trasformata in occasione sia per il giocatore, che avrà modo di rientrare in pista in una piazza di tutto rispetto, che per la società biancoverde che cercava un elemento di esperienza con grande voglia di riscatto per ampliare la propria rosa: "E' stato proprio così - conferma Lissoni - sabato scorso a "La mia Hosteria" ho parlato con mister Porcu con cui ho un ottimo rapporto anche perché lui mi ha già allenato quando ero un ragazzino; sono stato felice di essere stato preso in considerazione da una squadra di Eccellenza e mi sono messo subito a disposizione dell'Arona firmando questa sera l'accordo che mi legherà alla squadra. Mi metto a disposizione senza nessun ruolo in particolare, ho solo tanta voglia di tornare a scendere in campo anche se non potrò farlo con gli altri tre compagni che hanno lasciato l'Agrano con me (Micheletti, Cordini ed Erbetta, n.d.r.)".

Non è stato un periodo semplice, quello dal divorzio con la società cusiana per un giocatore come Lissoni, abituato a vivere il calcio nella sua totalità da anni: "E' vero e anche per questo ci tenevo a ringraziare la mia compagna, Elisabetta, che ha avuto il difficile compito di sostenermi in queste domeniche senza calcio. Poi lasciami ringraziare tutte le squadre che mi hanno contattato in questo periodo e a cui, per varie ragioni, ho dovuto dire di no; un ringraziamento particolare va a Victor Ganci e all'Oleggio, persone fantastiche che mi hanno dato la possibilità di continuare ad allenarmi con costanza. Infine devo dire grazie a Sebastiano Ferri e alla Pro Roasio, con cui era già tutto praticamente fatto prima che uscisse questa possibilità dell'Arona: ci siamo parlati e loro con molta signorilità hanno capito la mia scelta, spero con tutto il cuore che vincano il loro campionato e fin da ora avranno un tifoso in più".

Carmine Calabrese