Calciomercato LIVE

Il Gozzano dal dischetto giustizia il Borgosesia

La rete di Carboni per l'1-2
La rete di Carboni per l'1-2

Caronnese e Gozzano continuano la propria fuga a braccetto, sfruttando entrambe i tiri dal dischetto per uscire indenni dalla prima giornata del 2018. Ma se il successo dei varesini che si impongono di misura sull'Olginatese nel finale di partita era quasi scontato, lo stesso non poteva dirsi per i novaresi chiamati ad affrontare in campo avverso il sempre complicato ed infuocato "derby della Cremosina" contro il Borgosesia. Decisivo è stato capitan Nicola Segato che con la trasformazione dei due rigori molto contestati dai padroni di casa ha influito pesantemente sul successo per 2-3 conseguito dai cusiani che permette alla compagine di Gaburro di mantenersi in vetta alla classifica.

Fuochi d'artificio Il "Comunale" di Borgosesia si accende subito perché non passano cinque minuti dall'avvio della gara che entrambe le formazioni sono già andate in rete. Al 4' il primo a passare è il Gozzano, sfruttando il primo dei due contestati rigori concessi da Carrione di Castellammare di Stabia: Petris sfonda sulla destra dove, appena dopo essere entrato in area di rigore, incappa nel contatto con Tomaselli che ingenuamente sbilancia il colored novarese; dal dischetto Segato mette la prima tacca alla sua domenica memorabile. Non passa però un minuto che lo stesso Tomaselli si libera di Tordini prima di mettere al centro un pallone che Procaccio recapita imparabilmente alle spalle di Gilli. Il portiere del Gozzano è poi protagonista al 15' quando, sulla punizione liftata di Rebolini, Procaccio spizza il pallone trovando la pronta risposta di Gilli in angolo. Nuovo vantaggio ospite al 33' che vede protagonista ancora una volta Segato: il centrocampista rossoblù chiama lo schema per Carboni che non si fa pregare e sotto misura infila Libertazzi con un tocco beffardo. 

Dischetto decisivo Parte meglio il Borgosesia nella ripresa trovando al 14' la rete che vale il 2-2: Girardi prolunga la battuta di un corner pescando a centro area la testa di Salomone che riequilibra le sorti del match. Al 25' però il borsino della partita pende nuovamente dalla parte novarese quando Messias inventa un'imbucata per il veloce Perez, ex della partita e molto contestato dagli spalti dello stadio sesiano, che a contatto con Dalmasso perde la sfera finendo a terra ma guadagnandosi il rigore decisivo che ancora Segato trasformerà con freddezza mettendo il punto esclamativo su una partita che nel finale non racconterà più nulla, lanciando il Gozzano ancora più in alto in classifica.

BORGOSESIA-GOZZANO 2-3

Reti: 4' Segato rig. (G), 5' Procaccio (B), 33' Carboni (G), 14'st Salomone (B), 25'st Segato rig. (G).

Borgosesia (4-3-3): Libertazzi; Saltarelli, Girardi, Dalmasso, Salomone; Clausi (37'st Ferrandino), Rebolini, Orofino (33'st Tampellini); Tomaselli, Vitali, Procaccio. A disposizione: Mafezzoni, Wang, Bonaccorsi, Cestagalli, Iannacone, Beretta, Canessa. All. Didu.

Gozzano (4-3-3): Gilli; Petris, Carboni, Mikhaylovskiy, Tordini (33'st Vono); Segato, Guitto, Perez (46'st Gemelli); Messias (33'st Emiliano), Capogna (40'st Gaeta), Evan's. A disposizione: Gattone, Rogora, Gulin, Di Giovanni, Noce. All. Gaburro.

Arbitro: Carrione di Castellammare di Stabia.

Note: Ammoniti Orofino, Saltarelli e Dalmasso per il Borgosesia, Carboni, Perez e Vono per il Gozzano. 

Carmine Calabrese