Gozzano, scivolone inatteso col Pavia

Non basta la doppietta di Capogna
Non basta la doppietta di Capogna

Doveva essere il primo atto di un trittico che poteva lanciare il Gozzano da solo in vetta alla classifica dopo la gara di domenica prossima in casa con il Seregno, tre gare alle portata dei rossoblù di Gaburro che davano ai novaresi l'occasione per staccare in classifica la Caronnese, attesa da sfida sulla carta ben più impegnative. Ma la gara del "D'Albertas" con la nobile decaduta Pavia, che lotta per restare fuori dalle zone complicate dei bassifondi della classifica, si è risolta con un successo dei lombardi dopo una gara ricca di gol e di errori in cui gli ospiti sono riusciti ad imporsi pur giocando buona parte della ripresa in inferiorità numerica. Un 3-4 che fa male soprattutto per questa ragione e che consente alla Caronnese, uscita indenne dalla trasferta sul campo di Bra (1-1), di guadagnare nuovamente la vetta solitaria del campionato: ora i cusiani dovranno mettere nel mirino sei punti tra la trasferta in casa del Castellazzo fanalino di coda e la gara in casa con il Seregno e sperare che la Caronnese tra Varesina e Folgore Caratese perda quei punti che consentano ai rossoblù di tornare nuovamente al comando della classifica.

GOZZANO-PAVIA 3-4

Reti: 23' Bartolini (P), 27' Guitto (G), 34' Bartolini (P), 39' El Khayari (P), 21'st Capogna (G), 28'st Capogna (G), 35'st Scognamiglio (P).

LA CLASSIFICA DEL GIRONE A DI SERIE D

Carmine Calabrese