Prima categoria A - I playoff si fanno: Premosello, salvezza di rigore

Margaroli, decisivo dagli undici metri
Margaroli, decisivo dagli undici metri

Due sconfitte nelle sfide incrociate playoff-salvezza decidono gli esiti ancora mancanti nel girone A di Prima categoria. A soccombere, entrambe al fotofinish, Feriolo e Momo che erano gli arbitri per la disputa o meno dei playoff: perdendo, il Momo avrebbe dovuto sperare in una mancata vittoria della squadra di Bolzoni. E così è stato, con la squadra di Miserotti che ha dovuto cedere strada al Premosello, salvatosi grazie al rigore nei minuti finali di Margaroli (2-1), mentre al Feriolo è stata fatale la trasferta di Novara con la Sanmartinese, impostasi al termine di una pirotecnica gara terminata 4-3 che non ha comunque evitato ai "viola" di Merzoni i playout.

Playout in cui la Sanmartinese dovrà vedersela con il Gravellona San Pietro, che ha faticato non poco ad imporsi sul Cameri (4-2) rischiando anche la retrocessione diretta in caso di mancata vittoria, con la squadra di Colella che con orgoglio si è portata avanti per ben due volte prima di alzare bandiera bianca. Nell'altra sfida sarà il Crodo, sconfitto dal Sizzano (2-1), a giocarsi in casa la sfida-salvezza con l'Olimpia Sant'Agabio a cui non è comunque bastato vincere con la capolista Vogogna (3-1). 

Ai playoff il Momo se la vedrà al primo turno con la Crevolese, vittoriosa a valanga (5-1) sul già salvo Agrano mentre nell'anticipo di ieri il successo del Bulé Bellinzago sul Vallestrona (2-0) vale solamente per le statistiche, con le due compagini di largamente sicure di partecipare al prossimo campionato di Prima categoria.

Salvezza per Sizzano e Premosello - Tutti i risultati dell'ultimo turno di campionato e la classifica definitiva aggiornata

Carmine Calabrese