Calciomercato LIVE

Amatori Castelletto, il salto in Seconda è realtà!

La festa ticinese, è Seconda categoria!
La festa ticinese, è Seconda categoria!

Alla fine l'Amatori Castelletto ce l'ha fatta a centrare l'agognato salto in Seconda categoria, un salto già sfuggita nella scorsa stagione proprio in finale playoff contro la Cannobiese. Questa volta i ticinesi di Annarumma hanno avuto la meglio superando, dopo i tempi supplementari, un San Maurizio che ha protratto la gara fino all'extra time nonostante l'inferiorità numerica a cui sono stato costretti dall'espulsione di Bosso, arrivata già nella prima frazione di gioco con le squadre sul risultato di parità: il 2-1 è maturato nel secondo tempo supplementare ad opera di Bottin che ha mandato in paradiso tutto uno stadio tappezzato di colori bianconeri.

La gara In avvio di partita si materializzano tutti i fantasmi dell'inconscio ticinese perché il San Maurizio ci mette solamente cinque minuti per passare in vantaggio grazie ad una bordata di Ferraris che si infila sotto l'incrocio dei pali di Mongini. La reazione dei bianconeri è però veemente e porta al quasi immediato pareggio realizzato da Cranco al 19' con un preciso mancino da fuori area. Al 39' l'episodio che indirizza il match, il rosso (forse affrettato) a Bosso che lascia il San Maurizio in inferiorità numerica sotto un sole cocente; l'Amatori Castelletto potrebbe affondare nella ripresa ma si accontenta di controllare una partita che scivola quasi senza occasioni ai tempi supplementari dopo Bottin, al 5' del secondo extra time, decide una qualificazione che per i ticinesi sarebbe comunque arrivata anche con il pareggio.

Carmine Calabrese