Calciomercato in tempo reale

Anspi Fontaneto, conquistata la finale di Coppa!

Il colpo d'occhio di Santa Cristinetta
Il colpo d'occhio di Santa Cristinetta
- 45528 letture

E' ancora una volta una rimonta nella gara di ritorno a premiare l'Anspi Fontaneto che, dopo una prova maiuscola sul sintetico di Santa Cristinetta, conquista il biglietto per accedere alla finale di Coppa Piemonte, lasciandosi così aperta la possibilità di passare in Seconda Categoria vincendo il trofeo. E' stato un successo che, nonostante la prova volitiva di un Real Salus che domenica scorsa aveva festeggiato la vittoria nel proprio girone di campionato, non è stato quasi mai in discussione se non nei minuti di recupero, quando i torinesi, forti del fatto di non aver più nulla da perdere, hanno accorciato le distanze mettendo in apprensione i novaresi.

Grimaldello In una cornice di pubblico difficile da ipotizzare per un match di Terza Categoria, l'Anspi Fontaneto è consapevole di dover partire a spron battuto per recuperare il parziale svantaggio maturato nella gara d'andata. Andreini deve fare a meno di Pezzimenti, espulso dalla panchina a Torino, e vara una squadra iper offensiva, con Alliata, Denicola e Sacchi in campo tutti assieme. Solido 4-4-2 per i torinesi di Miroglio che possono contare sulla coppia delle meraviglie Indino-Morana che già all'andata ha dato parecchio filo da torcere ai novaresi. L'incipit del match, con le due squadre che devono prendere confidenza con il fondo scivoloso di Santa Cristinetta, non offre grande spettacolo anche perché è molto il furore agonistico che annebbia la qualità delle giocate. A proporsi meglio sono i torinesi che all'8' si creano un'occasione dal niente, con Morana che aggira Allegrini sulla linea di fondo prima di mettere al centro dove Indino di prima intenzione tocca troppo largo. Al 10' la sgroppata sulla destra di Migliaccio permette al centrocampista ospite di trovare un varco per crossare ancora all'indirizzo di Indino che per poco, con un tocco di giustezza, non beffa Guglielmetti. I padroni di casa faticano a farsi vedere dalle parti di Barone, ma, quando lo fanno, sono chirurgici nello sfruttare le occasioni: al 31' Sacchi dalla distanza prova ad impensierire il portiere avversario con una stoccata che batte sul fondo scivoloso ma non inganna Barone, un minuto dopo lo stesso Sacchi fa il diavolo a quattro sulla destra prima di scodellare a centro area, dove Denicola, con uno stacco imperioso, porta in vantaggio i giallorossi. Colpito a freddo, il Real Salus reagisce con la bava alla bocca: subito al 33' il malinteso tra Guglielmetti e Prestanizzi permette a Giammalva di piombare sulla sfera, ma sul tocco dell'esterno ospite è bravo Dho a salvare la propria porta, al 41' Migliaccio svetta nel cuore dell'area di rigore su azione d'angolo ma manda il pallone a sorvolare la traversa, infine al 44' Morana interviene con tempismo su un batti e ribatti confuso in area novarese, ma non trova lo specchio. Allo scadere della prima frazione l'azione più chiara per i torinesi: Guglielmetti rimane nella terra di nessuno su un traversone lungo che raggiunge Carlucci che, di testa, dirige verso la porta con il portiere novarese che, con un colpo di reni, riesce a togliere dallo specchio giallorosso; sul prosieguo dell'azione Morana pesca Indino tutto solo in area piccola, ma il gol dell'attaccante in maglia gialla viene annullato per posizione di fuorigioco.

Tensione L'1-0 con cui termina la prima frazione premierebbe l'Anspi Fontaneto, per cui il Real Salus, in avvio di ripresa, profonde tutte le proprie energie alla ricerca del gol che riporterebbe la bilancia dalla propria parte. Miroglio inserisce lo spauracchio Magli per tenere ancora più impegnata la difesa di casa e i frutti sembrano essere buoni, perché al 10' Morana taglia in due la difesa prima di offrire ad Indino un pallone che l'attaccante di punta manda appena oltre il palo alla destra di Guglielmetti, mentre al 15' è capitan Circolone a cercare il pareggio con una battuta dalla distanza che si adagia sul fondo. L'Anspi Fontaneto si dimostra tuttavia molto cinico e alla prima occasione della ripresa trova il raddoppio con Sacchi che prende d'infilata in velocità l'intero pacchetto difensivo torinese prima di beffare Barone con un esterno che si deposita docile in fondo al sacco (17'). Il 2-0 cambia poco nel computo del match, ma al 26' Denicola, con una giocata "alla Dybala" facendo perno sul piede d'appoggio per concludere con un tiro imprendibile per Barone, porta a tre le reti dell'Anspi Fontaneto, mandando in visibilio l'intera gradinata giallorossa. Con più nella da perdere ed un nervosismo che diventa sempre più palpabile con il passare dei minuti, il Real Salus si riversa nella metà campo avversaria con Miroglio che si gioca tutte le sue carte per rientrare in partita. Al 28' ha del fantascientifico la parata in controtempo di Guglielmetti che ci mette la manona sul tuffo di testa di Indino a botta sicura. L'Anspi Fontaneto prova a colpire ancora in contropiede per due volte con il neo entrato Betti, ma al 35' il centrocampista manda oltre il palo da buona posizione, mentre al 43' spreca un'ottima incursione di Denicola, che aveva fatto secco Morra ed era stato fermato da Barone in uscita disperata con la mano di richiamo, sparando malamente dopo essere giunto a rimorchio. Succede di tutto nel recupero: al 46' il Real Salus accorcia le distanze con Polizzi che mette il pallone a fil di palo sfruttando una mancata restituzione agli avversari che avevano appositamente messo a lato la sfera per soccorrere un compagno rimasto a terra, ma al 49' Sacchi sfrutta come meglio non potrebbe le praterie lasciate dai torinesi completamente riversati in avanti entrando come una lama arroventata nel burro della difesa ospite sul tocco di Betti per saltare anche il portiere e siglare il passaggio del turno a porta sguarnita. Al fischio finale volano parole grosse tra i due allenatori, scatenando un parapiglia generale che non risparmia nessuno, ma il risultato non cambia e porta l'Anspi Fontaneto a giocarsi la finale di Coppa Terza Categoria con il Cisterna d'Asti.

ANSPI FONTANETO-REAL SALUS 4-1

Reti: 32' Denicola (A), 17'st Sacchi (A), 26'st Denicola (A), 46'st Polizzi (R), 49'st Sacchi (A).

Anspi Fontaneto (3-4-1-2): Guglielmetti; Oioli, Dho, Allegrini; Prestanizzi, Teruggi, Innocenti (36'st Fascì), Prone (30'st Cerri); Sacchi; Alliata (34'st Betti), Denicola. A disposizione: Nicastri, Piemontesi. All.: Andreini.

Real Salus (4-4-2): Barone; Carlucci (36'st Mosso), Tarallo, Morra, Circolone; Ghiotti (24'st Scuderi), Migliaccio, Servetto (8'st Polizzi), Giammalva (1'st Magli); Morana, Indino. A disposizione: Cammisa, Prencipe, Pizzutolo. All.: Miroglio.

Arbitro: Di Nicola di Biella.

Note: ammoniti Alliata, Oioli, Sacchi, Allegrini e Innocenti per l'Anspi Fontaneto, Indino e Servetto per il Real Salus. Si è giocato sul sintetico di Santa Cristinetta.

Carmine Calabrese