Calciomercato LIVE

Tre volte Puscas, è dolce l’esordio di Di Carlo

In crescita capitan Casarini
In crescita capitan Casarini

Al Novara fa bene il cambio in panchina, la prima tripletta da professionista di Puscas rende memorabile l’esordio di Di Carlo e permette agli azzurri di conquistare tre punti fondamentali nella corsa salvezza, i piemontesi raggiungono a quota 30 Avellino e Salernitana e staccano di tre punti la zona play-out. Il Cittadella fallisce il quarto posto solitario, i veneti vanno subito sotto ma riescono a pareggiare a fine primo tempo con Strizzolo, nella ripresa Puscas apre e chiude i conti, quattro reti per lui in due presenza sotto la cupola.

Le formazioni Venturato cambia qualcosa rispetto alla vittoria di Perugia, nel ruolo di terzino destro Pezzi prende il posto di Salvi, Schenetti viene indietreggiato sulla linea dei centrocampisti con Vido dietro le due punte Strizzolo e Kouame nel consueto 4-3-1-2 della formazione veneta. Il primo Novara di Di Carlo adotta lo stesso schema di quello di Corini ovvero il 3-5-2, rientrano dal turno di squalifica Mantovani, Ronaldo e Di Mariano, quest’ultimo parte dalla panchina così come Sciaudone a cui viene preferito Casarini, in avanti al posto dello squalificato Maniero c’è Sansone in coppia con Puscas subito a segno all’esordio contro l’Ascoli.

Giusto pari Il match parte su buoni ritmi, al 9’ un sinistro di Kouame termina alto sulla traversa, sull’azione successiva il Novara passa con una bella azione iniziata da Moscati che serve Calderoni che con un preciso cross mette Puscas nelle condizioni ideali per firmare il vantaggio azzurro. Il forcing dei padroni di casa cresce con il passare dei minuti, al 23’ un destro di Schenetti deviato per poco non beffa Montipò, al 26’ Strizzolo di testa va vicino all’uno a uno ma difetta di precisione; il Cittadella sfiora ancora il pari al 41’ con Schenetti che servito da Kouame alza troppo la mira da ottima posizione, al 43’ arriva il meritato gol di Strizzolo che servito da un pregevole assist ancora di Kouame batte una difesa novarese un po’ troppo ferma nella circostanza.

Puscas show La ripresa parte subito con un brivido per la difesa di Di Carlo provocato dal solito Kouame con un diagonale che non trova nessun compagno pronto alla deviazione vincente; più o meno allo stesso minuto del primo tempo il Novara trova la seconda rete ancora con Puscas che è il più lesto a sfruttare una sponda di Moscati su azione proveniente da calcio d’angolo. Venturato prova la carta Chiaretti, il “Citta” produce il massimo sforzo attorno alla mezzora con un colpo di testa di Strizzolo a fil di palo e con una mischia furibonda in area novarese che però non viene concretizzata dai veneti. Ci si aspetta un finale importante dei locali ma Montipò  non corre particolari rischi e il Novara trova addirittura il tris con lo scatenato Puscas al 50’ che finalizza un’altra azione pregevole di Moscati.

CITTADELLA-NOVARA 1-3

Reti: 11’ Puscas (N), 43’ Strizzolo (C), 10’st e 50’st Puscas (N).

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pezzi (40’st Arrighini), Scaglia, Varnier, Benedetti (34’st Liviero); Schenetti, Iori, Pasa; Vido (23’st Chiaretti); Strizzolo, Kouame. A disposizione: Paleari, Lora, Bartolomei, Pelagatti, Adorni, Settembrini. All. Venturato

Novara (3-5-2): Montipò; Golubovic, Mantovani, Chiosa; Dickmann (31’st Troest), Moscati, Ronaldo (27’st Orlandi), Casarini, Calderoni; Puscas, Sansone (37’st Macheda). A disposizione: Farelli, Benedettini, Del Fabro, Sciaudone, Di Mariano, Maracchi, Seck, Lukanovic, Bove. All. Di Carlo

Arbitro: Piccinini di Forlì.

Note: Corner 5-4. Ammoniti Strizzolo per il Cittadella, Sansone, Montipò, Calderoni e Puscas per il Novara.

Marco Dho