Calciomercato LIVE

Novara-Pescara 1-1, Di Carlo: "Ottimo 1° tempo, poi rimasti in gara"

Di Carlo in conferenza stampa
Di Carlo in conferenza stampa

Mister Domenico Di Carlo commenta con pragmatismo il pareggio scaturito al "Piola" fra gli azzurri ed il Pescara: "Metamorfosi della squadra? Ho fatto dei cambi come avevo preannunciato ieri, l'uno a zero a fine primo tempo è stato troppo poco generoso per noi per il gioco espresso e per le occasioni create. Abbiamo calciato in porta 5-6 volte, ditemi voi se sbaglio. Nel secondo tempo entri in campo e nei primi dieci minuti non aggredisci e dai campo agli avversari e allora le cose si complicano. Abbiamo preso gol al primo tiro in porta, non ci gira bene. Bisogna dire però che altre volte questo tipo di gare le abbiamo perse mentre stavolta siamo riusciti a rimanere in piedi fino alla fine. Sapevamo che in caso di difficoltà un punto poteva anche essere buono e la partita è andata così, preferisco vedere il lato positivo: siamo stati in partita. Spendiamo molte energie mentali e magari otteniamo poco. Se quelle 5-6 occasioni le subiamo quanti gol prendiamo"?

Sull'ambiente al "Piola" di oggi: "Oggi i nostri tifosi ci hanno sempre incitato, per tutti i 95 minuti e siamo loro grati. Ci giochiamo le chances di salvezza anche con loro al fianco. Abbiamo tenuto la giusta concentrazione che ci ha permesso di non cedere come fatto in altre gare. Ogni partita ci presenta degli episodi di fronte ai quali dobbiamo mantenere i nervi saldi, ora ci aspettano 180 minuti in cui dobbiamo saper soffrire, non vergognarsi di mandare anche la palla in tribuna in caso di bisogno. Il cambio di Sansone? Volevo freschezza, lui era un po' stanco, speravo in un cross magari per Lukanovic ma non ne sono arrivati".

Stefano Calabrese