Calciomercato LIVE

Gozzano-Suno, nuova strategia per il calcio giovanile

Casella e Antonioli con Samaden
Casella e Antonioli con Samaden

A margine della conferenza stampa di presentazione della nuova stagione 2018-19 del Gozzano, che vedrà la squadra rossoblu partecipare al campionato di Serie C, è stato ufficializzato anche l'accordo tra la stessa società cusiana e il 1924 Suno FCD per il quale erano presenti in platea il patron Giuseppe Antonioli e il presidente Mattia Rolfo che legherà le due realtà in ambito giovanile, con le quattro squadre bianconere che affronteranno la stagione 2018-19 nell'ambito dei campionati nazionali agonistici che giocheranno con i colori del Gozzano.

Il nuovo legame creerà un polo a tre che comprenderà ovviamente anche Fc Internazionale, con cui il centro di formazione novarese ha appena rinnovato l'accordo di collaborazione per altri tre anni, rarità nel panorama dei centri di formazione legati alla società nerazzurra che solitamente si vedono rinnovare l'accordo di anno in anno. Segno della grande considerazione in cui viene tenuto la società sunese che ha già portato, durante le decennale collaborazione con il club professionistico, oltre 30 giocatori a vestire la casacca nerazzurra.

Antonioli ha così commentato l'avvenuto accordo con il Gozzano che per lui, gozzanese di nascita, assume anche un'importante valenza affettiva: "Con legittima soddisfazione possiamo da oggi confermare che è stato rinnovato l’accordo con FC Internazionale per il Centro di Formazione che svolge l’attività di formazione di base ed abbiamo inoltre il piacere di annunciare un importante accordo strategico con il Gozzano Calcio, oggi espressione dell’eccellenza calcistica sul nostro territorio, per le quattro squadre che affronteranno la stagione 2018/2019 nei campionati nazionali agonistici".

Carmine Calabrese