Il Dormelletto punta in alto: "La salvezza? Non ci basta più"

Il Dormelletto a ranghi quasi completi
Il Dormelletto a ranghi quasi completi

E' il Lido di Meina il luogo del ritrovo per un Dormelletto che comincia la stagione con tante novità, alcune del tutto inattese. Ad iniziare dalla rosa della squadra affidata al confermato Francesco Bigi, che non potrà disporre nella prossima stagione del suo capitano Luca Vezzù, passato proprio nelle ultime ore ad Oleggio. Una perdita che però non cambia i piani della dirigenza, decisa a ripetere quanto di buono fatto nell'ultima stagione, come ricorda il Direttore sportivo Panizzieri: "Riteniamo di aver costruito un buon gruppo, andando ad inserire giocatori di esperienza accanto a giovani che nelle ultime stagioni hanno dimostrato molto. La base di partenza era buona anche perché nell'ultima stagione i risultati sul campo ci avevano premiato, ma il Dormelletto è una società che deve pensare prima di tutto a mantenere la categoria e siamo certi che con la squadra che abbiamo consegnato a mister Bigi l'obiettivo possa essere raggiunto. Se poi dovesse arrivare qualcosa di più vedremo strada facendo".

Sono tanti i giocatori inseriti dal Dormelletto nel proprio organico per fornire alla squadra quel pizzico di esperienza in più mancata in alcuni frangenti della scorsa stagione, in cui la rosa dei lacuali è stata interessata anche da un lungo elenco di infortuni che hanno impedito alla squadra di spiccare il volo nel momento culminante della stagione. Fra questi, i più attesi sono sicuramente quelli di Alessandro Lionello, giunto da Stresa dopo aver raggiunto con il borromaici la Serie D, di Marco Coscia Luca Gessa che hanno condiviso l'ultima stagione a Briga e che arrivano a Dormelletto con il chiaro intento di far sentire il proprio peso nella zona nevralgica del campo.

"Penso che sia riduttivo puntare solamente alla salvezza - dice convinto mister Bigi - con la rosa che abbiamo costruito. L'anno scorso, nonostante gli infortuni, abbiamo fatto rodaggio completando un buon campionato; quest'anno per sei/sette undicesimi la squadra è rimasta la stessa e gli innesti, sia nei giovani che nei vecchi, sono buonissimi giocatori che spero ci permetteranno di fare ancora meglio in questa stagione. Mi interessa far giocare bene la squadra perché se si gioca bene arrivano anche i risultati, quindi dare un obiettivo è sempre difficile; bisogna vedere strada facendo quello che succederà ma i presupposti per fare un buon campionato ci sono, la società si è impegnata per mettermi a disposizione una squadra competitiva e ora dovrà essere impegno mio e dei ragazzi fare il meglio possibile".

Sul mercato Bigi è molto chiaro, non limitandosi a parlare dei giocatori che sono partiti ma prendendo in considerazione soprattutto le forze fresche che sono arrivate a Dormelletto con il chiaro intento di vivere una stagione speciale: "Abbiamo perso qualche giocatore importante, come Conchedda che è andato in Australia o come Paliotta che, con nostro grande dispiacere, ha deciso di smettere ma chi è arrivato è altrettanto importante; anzi, se sostituisco Lionello con Paliotta e Gessa con Conchedda mi ritrovo con un Coscia in più che potrebbe veramente fare la differenza con la sua esperienza in una squadra giovane come la nostra. Non dimentichiamoci poi di due giovani già pronti per questi livelli come Romano, che ha vissuto una stagione di alto profilo ad Arona, e Archita che tutti avrebbero voluto prendere ma che siamo riusciti ad ottenere noi. Vezzù? La sua partenza è stata un fulmine a ciel sereno perché fino al giorno prima del suo annuncio ad Oleggio era l'uomo attorno al quale stava crescendo questo Dormelletto; ha fatto una scelta diversa ma credo che Vezzù fosse la ciliegina sulla torta di questa squadra, ma credo anche che non è un giocatore che possa cambiare totalmente il valore di una squadra. Certo, se ci fosse stato i nostri obiettivi sarebbero stati conclamati ma sono ugualmente soddisfatto della squadra che mi è stata messa a disposizione".

La rosa del Dormelletto:

Portieri: Alvod (Arona), Vescio (confermato)

Difensori: Archita (Divignano), Aresi (confermato), Castelli (confermato), Curioni (confermato), D. Galletti (confermato), Merchioni (Arona), Moretti (confermato), Notte (Arona), Zotti (Arona)

Centrocampisti: Coscia (Briga), G. Galletti (confermato), Gessa (Briga), Giroldi (confermato), Lionello (Stresa), Motta (confermato), Romano (Arona)

Attaccanti: Abello (Accademia Borgomanero), Pregnolato (Castellettese), Sacco (confermato), Vaglica (Borgovercelli)

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:DORMELLETTO