"Oggi ti presento": Mamadou Kaly Sene

Nella ricerca dei talenti IamCalcio ha deciso di sforare anche i confini legati strettamente alle province di Novara e Vco per atterrare al Vanchiglia, dove sta facendo parlare di sé un giovane esterno d'attacco, Mamadou Kaly Sene, andato già in rete alla prima giornata con l'Orizzonti United. Ecco il profilo del giovane calciatore.

Domenica 9 settembre, per la prima volta dopo 103 anni dalla sua fondazione, il Vanchiglia 1915 ha fatto il suo esordio in Eccellenza. Nella prima giornata di campionato i torinesi si sono imposti a sorpresa, con il punteggio di 3-2, sui padroni di casa dell’Orizzonti United.

A regalare la vittoria ai granata, al debutto assoluto nella nuova categoria, ci ha pensato un “ragazzino”, classe 2001, che arriva da molto lontano, precisamente dal Senegal, lui si chiama Sene Mamadou Kaly e siamo certi, che in questa stagione il suo nome finirà spesso sui taccuini degli addetti ai lavori.

Dopo l’esordio da titolare in coppa Italia contro il Lucento, Sene ha incantato tutti nel match contro l’Orizzonti, vedere il video per credere.

Il giovane senegalese, schierato domenica da esterno destro nel 4-3-3 di Mister De Gregorio, è stato l’assoluto protagonista del match. Sene ha deliziato tutti i presenti con le sue giocate, inoltre ha realizzato un gol, propiziato un autorete e messo lo zampino anche nell’azione del 3-2. Al momento della sostituzione il ragazzo ha abbandonato il campo tra gli applausi dei compagni e del pubblico pagante.

Sene cresciuto nel settore giovanile del Vanchiglia, nella passata stagione si è messo in mostra nel campionato allievi. Quest’anno il classe 2001 è stato promosso in prima squadra e fin da subito sta dimostrando tutto il suo valore. Il giovane è alto poco più di 180 cm, fisico longilineo, atletico e slanciato, fornito di una buona muscolatura anche se non è troppo definita.

Sene possiede straordinarie capacità condizionali, velocissimo nel breve e negli scatti, devastante in progressione, dispone di ottima resistenza e grande forza esplosiva anche nella media e lunga distanza. Il giovane senegalese eccelle anche per capacità coordinative, dimostra di essere molto reattivo, bravo ad orientarsi con il corpo e nell’anticipazione dei movimenti, è dotato inoltre di grande mobilità e flessibilità.

Vederlo in campo è uno spettacolo, ottimo mix tra tecnica e velocità, tocco fatato e rapidità impressionante, applica ritmo nelle giocate e possiede ottima fantasia motoria. Il classe 2001 eccelle nei dribbling e nelle finte, bravo nella conduzione della palla e preciso nei passaggi.

Sene, destro naturale, è molto abile anche con il piede debole sinistro. Dotato di grande tecnica individuale, sa essere devastante nell’uno contro uno, dispone di un tiro preciso e potente ma deve migliorare il suo “killer instinct” davanti al portiere.

Tatticamente viene utilizzato da esterno destro nel 4-3-3 ma può essere schierato anche come attaccante centrale, ruolo che ha già ricoperto con successo nelle categorie giovanili.

Sene ama ricevere palla largo sulla fascia, sfrutta tutto il campo in ampiezza per poi duellare con l’avversario in velocità e procurarsi lo spazio per andare al tiro. Sui lanci lunghi tende ad attaccare la profondità, in queste situazioni spesso è servito dalle sponde del suo compagno di reparto Cravetto.

La squadra fa molto affidamento su di lui, lo cercano spesso soprattutto nelle ripartenze e nelle transizioni positive.  Quando il giovane esterno parte in progressione palla al piede, specie se in campo aperto, è davvero imprendibile. Abile a smarcarsi preventivamente, bravo a proteggere palla ed a conquistare falli. Nonostante la propensione per i dribbling e le giocate individuali Sene non è assolutamente egoista, anzi dispone di una buona visione di gioco e può essere molto prezioso anche come assist-man. Dotato di discreta elevazione può essere pericoloso anche sulle palle inattive.

In fase di non possesso va spesso in pressione sul portatore, deciso nei contrasti, dimostra grande predisposizione al sacrificio rientrando in fase difensiva fino alla sua area di rigore.

Nonostante sia molto giovane, ha mostrato di possedere buona personalità e di saper rispondere presente nei momenti decisivi della partita.  Caparbio, non eccede mai nelle proteste, nonostante i molti falli subiti, in lui si intravede una grande voglia di emergere.

Classe cristallina e talento da vendere, dopo aver stupito tutti all’esordio stagionale, Sane è pronto ad incantare ancora, gli addetti ai lavori sono quindi avvisati, prendete carta e penna e segnatevi il suo nome ne sentirete ancora parlare.

Foto: profilo Facebook Kaly Sene

Mirco Vecchi

Leggi altre notizie:VANCHIGLIA
Sene in campo con il Vanchiglia
Sene in campo con il Vanchiglia