Gol e spettacolo tra Barengo e Branzack United

Simone Tacca, migliore in campo
Simone Tacca, migliore in campo

Al "Comunale" di Barengo, fresco di rinnovo dell’impianto luci, i bianconeri padroni di casa affrontano il Branzack United, la più fulgida sorpresa in quest'avvio di campionato nel girone Vco di Terza categoria. I biancazzurri di Bellinzago, forti di una classifica di alto livello, schierano l’11 titolare rinvigorito dal riposo forzato di settimana scorsa a causa delle condizioni meteorologiche avverse; Rognone schiera invece la sua squadra con un rinnovato 4-4-2 con Negri e Macovei larghi per impensierire sulle fasce la difesa ospite e con bomber Rimi pronto alla sfida a suon di gol con Bovio, supportato da Alliata.

Bovio vs Rimi E la sfida tra i due bomber avversari sarà uno dei tratti trainanti della gara. L’atteggiamento in avvio di partita dei bianconeri di Rognone è quello di una squadra che vuole fare la gara e lo si capisce subito quando al 1' Alliata scarica un tiro dai venti metri che impensierisce Mattacchini. Il pressing del Barengo è asfissiante e al minuto 5 un’incursione centrale di Teruggi spaventa gli ospiti, il tiro del ex Anspi Fontaneto finisce di poco a lato. È ancora il Barengo a lanciare segnali di voglia di tre punti quando Rimi dai trenta metri cerca di sorprendere l’estremo difensore ospite con poca fortuna. La prima risposta del Branzack arriva all’11’ sul capovolgimento di fronte con i suoi uomini migliori: Bovio danza sul pallone sulla fascia sinistra prima di servire l’accorrente Murgia che da pochi passi non riesce a dare forza al suo destro. Al 16' altra occasione d’oro per i padroni di casa, Simone Tacca pennella un cross dall’out destro che una deviazione fortuita consegna ad Alliata che di prima intenzione batte di destro trovando una clamorosa traversa a negagli la gioia del gol. Nella sfida tra i bomber del girone il primo a rispondere presente e a timbrare il cartellino è Bovio al 25', quando l’attaccante del Branzack United è freddo nel battere Cuzzolin dagli undici metri trasformando il calcio di rigore concesso per un mani di Marco Tacca sulla conclusione di Murgia. Al 29’ la risposta di Rimi è pronta e spettacolare: il numero 9 bianconero, alla seconda stagione a Barengo, con una spettacolare rovesciata va vicinissimo al bersaglio grosso, ma la palla esce di pochissimo a lato. Passa poco meno di un quarto d’ora e il pareggio locale è cosa fatta: su calcio di punizione Simone Tacca trova Rimi sul secondo palo e per l’attaccante del Barengo il terzo tentativo è quello buono per infilare il pallone in rete.

Cambi azzeccati Anche nella ripresa è sull’out sinistro che il Branzack United riesce ad effettuare la maggior parte delle sue scorribande offensive, al 4' la squadra di Frigo si porta nuovamente in vantaggio: bel lavoro di Quazzino che calcia verso la porta di Cuzzolin, il portiere risponde presente ma sulla palla vagante il più lesto è ancora Bovio che infila la doppietta personale. Il Barengo come spesso gli succede non gioca male ma l’incubo di un’altra sconfitta con il passare dei minuti si fa sempre più vicino. Al 26’ è Murgia ad andare vicino alla terza rete, Cuzzolin si fa trovare pronto sul tiro del laterale ospite, vera spina nel fianco della retroguardia bianconera. Nell’ultimo quarto d’ora Frigo si accorge che i suoi sono in difficoltà, Rognone invece chiama la squadra a gettare il cuore oltre l’ostacolo e la risposta sul campo arriva pochi minuti dopo. Sugli sviluppi di un calcio di punizione di Teruggi calciato “in the box” Simone Tacca viene affossato e per Ciaparrone ci sono gli estremi per il calcio di rigore: dagli undici metri si presenta Rimi che mette in pari il match e la sua sfida personale con Bovio. Il Barengo sembra averne più degli avversari e preme sull’acceleratore ma al 41' arriva la doccia fredda: tiro da lontano di Quazzino, un rimpallo fortunoso recapita la palla a Murgia che con un diagonale chirurgico beffa Cuzzolin riportando per la terza volta in vantaggio il Branzack United. Tutto sembra far presagire che per l’ennesima volta in stagione gli ultimi minuti di gioco saranno fatali ad un Barengo che sicuramente non merita la posizione di classifica che occupa ma questa volta la squadra di Rognone riesce ad acciuffare un punto al fotofinish: al 44' Simone Tacca, migliore in campo per distacco, serve con un tracciante Sambasile sulla fascia destra, l’esterno mette in mezzo un pallone velenoso che la difesa biancoazzurra respinge ma non abbastanza per evitare che il neo entrato Spinuso sulla ribattuta regali al Barengo un punto che fa soprattutto morale.

BARENGO-BRANZACK UNITED 3-3

Reti: 25' Bovio rig. (BU), 44' Rimi (B); 4'st Bovio (BU), 32'st Rimi rig. (B), 41'st Murgia (BU), 44'st Spinuso (B).

Barengo (4-4-2): Cuzzolin, Maruzzo, Rogatti, Teruggi, M. Tacca, Zoia (28'st Spinuso), Macovei, S. Tacca, Rimi (47'st Manna), Negri (24'st Pregnolato), Alliata (14'st Sambasile). A disposizione: Bellan, Moccia, Tebaldi, Savoini, Giacometti. All. Rognone.

Branzack United (4-3-3): Mattachini, Marchi, Vitaletti, Rasi, D’Angiolella (21'st Frigo),  Quazzino, Dionisio, Murgia, Graziano, Miglio (18'st Decorato), Bovio. A disposizione: Sinesi, Barbero, Cattaneo, F. Bovio, L. Miglio, Airoldi, Bonini. All. Frigo.

Arbitro: Ciaparrone di Novara.

Note: Espulso per doppia ammonizione Graziano del Branzack United. Ammoniti Teruggi e M. Tacca per il Barengo; D’Angiolella, Graziano e Vitaletti per il Branzack United. Presenti 100 spettatori circa.

Gianni Foralosso

Leggi altre notizie:BARENGO BRANZACK UNITED