Novara-Albissola 0-1, gli azzurri toccano il fondo

Il rigore fallito da Eusepi
Il rigore fallito da Eusepi

C’è gloria per tutti al “Piola”, l’Albissola sul terreno del Novara trova la prima vittoria tra i professionisti con un uno a zero che mette a nudo tutti i limiti della formazione di Viali che manca ancora una volta l’appuntamento con la vittoria tra le mura amiche e preoccupa per una prestazione a tratti imbarazzante.

Decide la rete di Cais che arriva a seguito del rigore fallito da Eusepi a testimonianza di una serata da dimenticare per il Novara e i suoi tifosi (pochi, solo 101 paganti); ora serve una svolta e anche la posizione di Viali non sembra sicura.

Le formazioni Viali cambia parecchio rispetto al derby contro la Pro varando un inedito 4-2-3-1 con Eusepi riferimento avanzato con alle sue spalle Manconi, Stoppa e Cattaneo, davanti alla difesa Sciaudone e Bianchi, nei quattro dietro Cinaglia viene schierato nell’insolito ruolo di terzino sinistro. Solito 4-3-3 per Bellucci che rispetto alla sconfitta contro la Carrarese cambia 5 elementi, confermati nel tridente Cais e Martignago assieme a Mahrous che sostituisce Gibilterra.

Rigore per il Novara, gol dell’Albissola... Ritmi bassi con il Novara che va vicino al vantaggio con Bianchi il cui destro non inquadra la porta, al 13’ bell’imbeccata di Sciaudone per Eusepi che manca il controllo davanti a Piccardo.

Al 17’ la svolta del primo tempo, Gargiulo ingenuamente atterra Eusepi e provoca un calcio di rigore che lo stesso ex Pisa si incarica di battere, palo e ripartenza Albissola che in due passaggi va in porta e va in vantaggio con Cais, incredibile al “Piola”.

Novara in bambola, al 20’ Martignago sfiora il 2 a 0, il suo destro sfiora la traversa azzurra; al 25’ doppia espulsione, Manconi e Oukhadda lasciano il campo per reciproche scorrettezze, prima dell’intervallo un colpo di testa di Bianchi su angolo di Sciaudone termina alto.

Sprofondo azzurro Viali si gioca le carte Mallamo e Cacia ma il copione della partita non cambia anzi al 7’ Di Gregorio evita il 2 a 0 su una ripartenza di Martignago, risponde Bianchi con una conclusione imprecisa. Fa impressione vedere il Novara non riuscire a creare un’occasione da rete contro un onesto ma nulla di più Albissola, al 27’ Piccardo è attento su Bove, è l’ultimo tiro in porta dei padroni di casa che reclamano per un rigore non assegnato su Eusepi e perdono la seconda partita al “Piola” dove la vittoria manca da oltre sette mesi

NOVARA-ALBISSOLA 0-1

Rete: 17’ Cais

Novara (4-2-3-1): Di Gregorio; Tartaglia, Sbraga (1’st Mallamo, 43’st Nardi), Bove, Cinaglia; Sciaudone (10’st Schiavi), Bianchi; Manconi, Stoppa (1’st Cacia), Cattaneo (21’st Peralta); Eusepi. A disposizione: Benedettini, Drago, Fonseca, Cordea, Fido, Della Vedova. All. Viali

Albissola (4-3-3): Piccardo; Oliana, Gargiulo, Rossini, Oprut; Bezzicheri (28’st Balestrero), Raja (30’st Gulli), Oukhadda; Martignago, Cais (31’st Bartulovic), Mahrous (4’st Sibilia). A disposizione: Bambino, Albertoni, Sancinto, Calcagno, Durante, Bennati, Gibilterra, Nossa. All. Bellucci

Arbitro: Rossetti di Ancona.

Note: Corner 9-3. Ammoniti Cinaglia per il Novara, Cais, Raja e Sibilia per l’Albissola. Espulsi Manconi (N) e Oukhadda (A) per reciproche scorrettezze al 25’ del primo tempo. Spettatori 2409, 2308 abbonati e 101 paganti.

Marco Dho

Leggi altre notizie:NOVARA ALBISSOLA