Novara-Pisa 3-2, Manconi nel recupero regala agli azzurri gli ottavi

Il tocco di Bove del 2 a 1
Il tocco di Bove del 2 a 1

Gli assenti hanno avuto torto perché i sedicesimi di Coppa Italia tra Novara e Pisa sono stati un vero spot per il calcio, le due squadre si sono schierate a viso aperto e solo al 46’ il Novara ha trovato la rete che vuol dire ottavi di finale il 13 gennaio all’Olimpico contro la Lazio.

Il Pisa era passato al 16’ con Marconi, Peralta e Bove ribaltano il match che Lisi pareggia ad un quarto d’ora dalla fine, quando ci si apprestava a disputare i supplementari Manconi sigla la rete della vittoria che fa esplodere il “Piola” mentre gli oltre cento tifosi del Pisa tornano in Toscana delusi per la mancata qualificazione.

Pareggio vivace nei primi 45 minuti Le due formazioni danno vita ad una prima frazione vivace con soventi capovolgimenti di fronte, la prima occasione è per il Novara con Cacia che di testa non inquadra la porta, rispondono i toscani con una conclusione dalla distanza di Gucher che per poco non sorprende Benedettini, al 16’ Pisa in vantaggio con un piatto al volo di Marconi che batte un Benedettini non esente da colpe nella circostanza.

Il vantaggio ospite dura solo sei minuti, al 22’ incursione di Peralta che con un chirurgico destro segna il più classico dei gol dell’ex, il Novara prende fiducia, al 24’ un sinistro telecomandato di Cattaneo sibila appena alto sopra la traversa; chance azzurra al 28’, Sciaudone da buona posizione non angola abbastanza il destro per impensierire Gori. Finale di tempo neroazzurro, al 37’ destro di Zammarini a fil di palo, al 44’ clamoroso palo di Zammarini da oltre quaranta metri, brivido per i tifosi azzurri.

Manconi gol, Novara all’Olimpico! E’ un bel Novara quello che si presenta in campo dopo l’intervallo, prima Sciaudone e poi Tartaglia vanno vicino al vantaggio, 2 a 1 che arriva all’8’, punizione di Fonseca, spizzata di Nardi e deviazione vincente di Bove, seconda rete in quattro giorni per il centrale azzurro. Al 20’ Nardi da buona posizione calcia malissimo, il Pisa intensifica il forcing e al 27’ pareggia con Lisi che risolve una mischia in area.

Il Pisa sembra averne di più ma è il Novara al 46’ a trovare la rete decisiva del 3 a 2 con Manconi che brucia Brignani e batte Gori, gli azzurri si regalano l’Olimpico.

NOVARA-PISA 3-2

Reti: 16’Marconi (P), 22’Peralta( N), 8’st Bove (N), 27’st Lisi (P), 46’st Manconi (N).

Novara (4-3-2-1): Benedettini; Tartaglia, Chiosa, Bove, Visconti; Nardi, Fonseca (38’st Schiavi), Sciaudone; Peralta (24’st Bianchi), Cattaneo; Cacia (11’st Manconi). A disposizione: Di Gregorio, Drago, Eusepi, Armeno, Cinaglia, Migliavacca, Cordea, Kyeremateng, Mallamo. All. Viali

Pisa (4-2-3-1): Gori; Birindelli (19’st Masucci), Buschiazzo (7’st Masi), Brignani, Meroni (41’st Liotti); Gucher, Marin; Zammarini, Di Quinzio, Lisi; Marconi. A disposizione: D’Egidio, Cardelli, Cernigoi, Izzillo, Moscardelli, Cuppone, Maffei, De Vitis. All. D’Angelo

Arbitro: Illuzzi di Molfetto.

Note: Corner 1-5. Ammoniti Bove, Tartaglia, Bianchi e Chiosa per il Novara, Lisi, Buschiazzo, Marin e Masucci per il Pisa. Spettatori 1500ca.

Marco Dho

Leggi altre notizie:NOVARA PISA