Poma incassa il terzo posto: "Mentalmente in crescita, bravi tutti"

Marco Poma
Marco Poma

Una vittoria che vale più di tre punti quella colta a Dormelletto dal Piedimulera: sotto di un uomo e di un gol la squadra di Marco Poma ha saputo ribaltare la situazione facendo leva non solo sulle qualità tecniche che la squadra gialloblu indiscutibilmente ha nel proprio repertorio ma anche su una forza caratteriale che rende le squadre che sanno giocare bene a calcio pronte per qualsiasi traguardo. "C'è da elogiare tutta la squadra - esordisce mister Poma - perché ha fatto una partita di grande spessore caratteriale, su un campo che per una squadra come la nostra può creare solamente delle insidie. So di avere una squadra che mentalmente sta crescendo e questa vittoria deve convincerci una volta di più che quest'anno possiamo toglierci delle belle soddisfazioni".

La vittoria proietta il Piedimulera al terzo posto dopo aver scalzato il Città di Cossato, un risultato che rende ancor più tangibili gli obiettivi che la compagine gialloblu va aggiornando cammin facendo e che ora possono addirittura guardare anche al massimo risultato: "Noi ci siamo prefissi di migliorare domenica dopo domenica e ci troviamo in questa situazione perché la squadra sta lavorando benissimo sia in partita che in allenamento; si è creato un gruppo importante attorno al quale far attecchire i risultati, è vero che stiamo scalando la classifica ma il campionato è ancora lungo per cui per ora l'importante è cercare di dare continuità ai nostri risultati. Fuori casa abbiamo sempre un po' tentennato, la vittoria con il Dormelletto è un segnale importante sia per me che per la squadra".

E' proprio sul rendimento esterno che si stanno accendendo le luci dello staff ossolano perché se un difetto c'è da limare è proprio quello che ha portato il Piedimulera ad ottenere troppo poco fuori dalle mura amiche. "Il nostro obiettivo è di migliore l'aspetto trasferta, all'andata abbiamo giocato tante buone partite raccogliendo però troppo poco. Detto questo, dobbiamo rimanere concentrati settimana dopo settimana perché questo è un campionato dove qualsiasi squadra di alta classifica può pagare dazio su qualsiasi campo e i risultati di questo week end lo testimoniano. Vorrei fare un elogio a quei ragazzi che hanno giocato meno, come Vadalà, De Tomasi e tutti gli altri, perché quando scendono in campo per sopperire alle tante assenze che successo a Dormelletto danno sempre il massimo, non facendo rimpiangere gli assenti".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:PIEDIMULERA