Ferrero guarda in casa propria: "Dobbiamo recuperare brillantezza"

Alessandro Ferrero
Alessandro Ferrero

Girano volti scuri nel post partita a Borgomanero, quelli dello staff dirigenziale e tecnico dell'Accademia Borgomanero che si ritrovano a gestire un momento di stallo per la squadra rossoblu dal quale bisogna provare ad uscire al più presto per evitare di rovinare una stagione fin qui altamente positiva per i colori agognini. A parlare senza cercare giri di parole è mister Alessandro Ferrero"Con il PontDonnaz abbiamo sbagliato molto dal punto di vista tecnico ma credo che la causa principale sia quella di aver pagato in maniera marcata la stanchezza accumulata nella gara di Coppa giocata mercoledì. Non credo però che si possa parlare di crisi, quella di mercoledì è stata una gara completamente diversa in cui abbiamo sbagliato molto ma non solo per colpa nostra, onestamente non era semplice giocare su un campo in determinate condizioni. Il PDHA era sicuramente la squadra peggiore che potevamo incontrare in questo momento perché i valdostani sono una squadra fisica ma che ha anche grande qualità ed una buona organizzazione; noi dobbiamo recuperare perché non abbiamo tanti assenti ma diversi giocatori che sono rientrati da poco, come Beretta e Silva Fernandes, che non possono ancora essere al cento per cento dal punto di vista fisico".

Analizzando la gara Ferrero non nasconde le difficoltà incontrate dalla sua squadra: "I nostri avversari hanno fatto meglio di noi anche se i due gol, alla fine, glieli abbiamo regalati. Non mi ricordo di interventi risolutori di Tornatora come del resto è capitato anche al loro portiere, è stata una gara con poche occasioni; dobbiamo recuperare una certa brillantezza che avevamo fino a qualche partita fa con la consapevolezza che non avremo sempre la Coppa a diminuire ancora di più le nostre forze".

Il campionato è ancora lungo anche se la classifica, che parla di un Verbania ora lontano sei punti, non è più alleata di un'Accademia che al netto di uno scontro diretto ancora da giocare dovrà sperare in qualche altro stop biancocerchiato strada facendo per tornare a lottare per il primo posto nel girone. "Pensare in questo momento ai punti di distacco sarebbe sbagliato - sentenzia Ferrero - perché l'obiettivo dev'essere quello di recuperare le forze per ritornare ad essere quello che siamo stati fino a quindici giorni fa. Il Verbania sta facendo un campionato allucinante, la media punti che stanno tenendo è altissima e non è facile riuscire a stargli dietro: se loro continueranno su questa strada credo che non ci sarà niente da fare non solo per il Borgomanero ma per tutte quelle che hanno velleità di provare a recuperare. Noi ora dobbiamo pensare prima di tutto a recuperare noi stessi e quella brillantezza nelle giocate e nel palleggio che ci ha sempre contraddistinto; facendo meno errori tecnici potremo guardare ai nostri avversari e se il Verbania mollerà saremo pronti a stargli sotto, altrimenti saremo i primi ad applaudirli".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:ACCADEMIA BORGOMANERO