Novara-Pistoiese 1-1: un gol per tempo ma gli azzurri deludono ancora

Per Eusepi ottavo centro in campionato
Per Eusepi ottavo centro in campionato

Al termine di una gara dai contenuti tecnici davvero modesti, il Novara impatta per una rete ad una con la Pistoiese, squadra toscana nei veri bassifondi della categoria. Un gol per tempo, a Luperini risponde Eusepi per un risultato che non permette a nessuna delle due squadre di tornare a vincere, ma che soddisfa sicuramente di più gli uomini di Asta. La panchina di Viali è ancora a rischio: deludono risultato e prestazione.

Squadre incerottate  Le formazioni arrivano alla sfida reduci entrambe da un periodo negativo. Il Novara ha raccolto due punti nelle ultime 4 gare, e soprattutto ha perso le ultime due con formazioni che precedono in graduatoria gli azzurri, il tecnico Viali è sulla graticola per mancanza di gioco e risultati. La Pistoiese ha ottenuto sul Gozzano (0-1) l'unica vittoria del 2019 a fronte di 5 gare disputate. I toscani sono reduci dal pari interno con l'Albissola che è susseguito a due sconfitte consecutive.

Formazioni  Il Novara mischia un po' le carte e rispolvera Buzzegoli in cabina di regia. Esordio dal primo minuto per Rigione a far coppia con Bove in terza linea, maglie da titolari per Bastoni ed Eusepi, preferito a Cacia. Asta cambia 4 dei titolari che hanno pareggiato con l'Albissola: escono Momenté, Forte, Petermann e Piu, in campo Vitiello, Fanucchi, Regoli e Picchi.

Gli azzurri non mordono  Fin dalle prime battute il Novara assume il comando delle operazioni ma la difesa ospite, irrobustita per l'occasione da Asta con un terzo centrale, concede briciole. Tartaglia al 6' non inquadra la porta su punizione defilata di Visconti, al minuto 11 Buzzegoli non aggancia dopo buon uno-due con Bastoni, lo stesso numero 10 non inquadra la porta al quarto d'ora da fuori. La Pistoiese mette la testa fuori al 17' con un suggerimento rasoterra di Fantacci a tagliare l'area, nessun giocatore toscano segue l'iniziativa.

Pablo k.o., la Pistoiese colpisce  Al 18' esce per un probabile problema muscolare e con lui si spengono le poche luci ed il poco brio che il Novara stava manifestando in campo. Non succede più nulla fino al vantaggio della Pistoiese al 38', preceduto da un assolo di Fantacci che, dopo essere sfuggito a destra, si fa murare da Di Gregorio. Sullo sviluppo dell'azione Regoli viene servito ancora a destra, guadagna lo spazio per il cross basso e trova la deviazione nel cuore dell'area di capitan Luperini che insacca di prepotenza.

Pari azzurro, Di Gregorio provvidenziale  Avvio di ripresa scoppiettante con due episodi salienti in una gara povera fino a quel momento di spunti: al 4' arriva il pari del Novara grazie all'azione che Nardi sviluppa sulla destra, sul cross del giovane canterano puntuale il colpo di testa di Eusepi che gira in rete la rabbia azzurra, pari e patta. Al 7' il Novara rischia però di farsi nuovamente sorprendere. Pasticcia Rigione su Fantacci in mediana, il 21 orange serve fra le linee Luperini che tocca prima di Di Gregorio in disperata uscita, non riuscendo tuttavia a saltarlo e ad insaccare l'uno a due.

Girandola di cambi, saltano gli schemi  Al 13' entrano Sbraga e Bianchi per gli azzurri, fuori Rigione e Nardi (seconda sostituzione contestata dal pubblico del "Piola"), dentro per gli ospiti il bomber Momenté in luogo di Picchi al 18'. Il messaggio di Asta è chiaro: gli ospiti vogliono vincere. Al 19' Dossena si incunea nella trequarti azzurra e scarica una conclusione forte che Di Gregorio disinnesca con abilità in angolo. Un minuto dopo in contropiede Schiavi spreca un 3 contro due servendo male Eusepi dall'altro lato dell'attacco. Con l'ultimo cambio toscano gli schemi sono saltati e le squadre sembrano spezzate in due tronconi. Al 26' Viali inserisce anche Cacia e gli azzurri passano ad un 3-5-2 con Cacia ed Eusepi di punta, Visconti e Bastoni sulle fasce, con Tartaglia che scala in terza linea.

Finale di marca ospite  Al 40' Luperini calcia forte dalla distanza, palla che fischia non lontano dai pali. Al 46' è Forte ad aver l'occasione di calciare a rete dopo un recupero dei suoi a centrocampo. Gli azzurri hanno esaurito le risorse, fisiche e psicologiche e l'uno a uno finale è il giusto e deludente epilogo al match.

NOVARA - PISTOIESE  1-1

Reti: 38' Luperini (P), 4'st Eusepi (N)

Novara (4-3-2-1): Di Gregorio; Tartaglia, Rigione (13'st Sbraga), Bove, Visconti; Nardi (13'st Bianchi), Buzzegoli, Bastoni; Gonzalez (18' Perrulli), Schiavi (26'st Cacia); Eusepi. A disposizione: Benedettini, Marricchi, Fonseca, Stoppa, Ronaldo, Zappa, Cinaglia, Mallamo. All.: Viali.

Pistoiese (3-5-2): Pagnini; Dossena, Ceccarelli, El Kaouakibi; Regoli (1'st Terigi), Luperini, Vitiello (26'st Petermann), Picchi (18'st Momenté), Cagnano; Fantacci (38'st Tartaglione), Fanucchi (26'st Forte). A disposizione: Meli, Cellini, Romagnoli, Sallustio, Llamas. All.: Asta.

Arbitro: Sig. Feliciani di Teramo.

Note: Angoli 8-1 per la Pistoiese; ammoniti Eusepi per il Novara, Cagnano per la Pistoiese; spettatori 2.785.

Stefano Calabrese

Leggi altre notizie:NOVARA