Oleggio-J.Domo, le voci degli spogliatoi

Thomas Forzatti
Thomas Forzatti

L’Oleggio supera uno a zero la Juve Domo e mette in difficoltà gli ossolani di Forzatti che vedono avvicinarsi pericolosamente la zona salvezza: “Una buona Juve Domo, forse nella ripresa le occasioni migliori le abbiamo avute noi. Ho avuto parecchi segnali positivi, in un momento di difficoltà abbiamo tirato fuori l’orgoglio che era quello che chiedevo e abbiamo fatto un buon match contro la prima della classe.

Siamo stati più attendisti nel primo tempo anche per l’assenza all’ultimo momento di Marra, nei secondi 45 minuti di gioco siamo stati più propositivi mettendo in difficoltà l’Oleggio con tre occasioni importanti da gol. I risultati dagli altri campi non sono buoni ma sono incoraggiato, al contrario di domenica scorsa, dalla prova dei miei ragazzi”.

Stanco forse di più dei suoi giocatori mister Dossena: “Sono contento perché fino alla fine ci abbiamo provato facendo una grandissima fatica, abbiamo messo tutto quello che avevamo in campo e anche di più, per questo penso che sia un successo meritato. Abbiamo concesso poco alla Juve Domo, una formazione che non vale la classifica che occupa al momento. Noi nervosi? Non siamo abituati a stare lassù, è normale ci sia un po’ di tensione. Dal punto di vista della proposizione siamo stati bravi, meno per quanto riguarda lo sviluppo del gioco. Le alternative a mia disposizione sono importanti, è sempre un peccato lasciare in panchina dei ragazzi che si allenano al massimo e mi mettono in grande difficoltà, mi fa piacere che la rete decisiva sia arrivata da un giocatore subentrato”.

Marco Dho

Leggi altre notizie:OLEGGIO JUVENTUS DOMO