Coppa Seconda e Terza categoria, le semifinali vanno in archivio

Decise le semifinali di Coppa
Decise le semifinali di Coppa

Manca poco all'ultimo atto del raggruppamento novarese di Coppa Seconda e Terza categoria, solo l'appuntamento finale. Un appuntamento che si sono guadagnati nella serata di semifinale San Nazzaro Sesia Comignago, il campione provinciale in carica, che si sono liberati rispettivamente di San Maurizio e Borgolavezzaro entrambe senza sforare nei tempi supplementari.

Nonostante il risultato finale dica 4-2, il San Nazzaro Sesia ha dovuto faticare molto per domare l'unica formazione di Terza categoria rimasta nel lotto delle semifinaliste, quel San Maurizio che ha accarezzato per larga parte del primo tempo il sogno di conquistare un'inattesa finale e giocarsi il titolo provinciale di Coppa. La formazione di Seghezzi, aggredendo per prima la partita, è stata in grado di conquistare un doppio vantaggio con Vallerani e Travaini che pareva far pendere la bilancia in maniera evidente dalla parte cusiana che, se fosse arrivata al riposo con il doppio vantaggio, avrebbe potuto serrare i ranghi ed interpretare la ripresa in maniera differente. Anche per questo il peso specifico della rete di Napoli, arrivata a pochi secondi dal fischio finale, ha avuto importanza capitale nella sfida che si è poi trasformata nella ripresa sull'onda dell'impatto di Stangalino, che ha prima pareggiato e poi nel finale arrotondato un risultato che il rigore di Ricchiuti (e la precedente doppia espulsione di Bacci e Vallerani) avevano provveduto a riconsegnare alla formazione di Fallarini.

SAN NAZZARO SESIA-SAN MAURIZIO 4-2

Di tutt'altra pasta la sfida di Borgolavezzaro che ai padroni di casa opponeva il Comignago in un remake della contesa che sta infiammando il girone B di Seconda categoria. Non sono piovuti i gol ma la gara, intensa e giocata sul filo dei nervi, è stata in bilico fino alla fine con il Borgolavezzaro a tenere in mano il comando delle operazione e il Comignago ad agire in contropiede sfruttando le pieghe di una gara che, fatalmente, prima o poi un'occasione te la lascia. Occasione che Mantoan ha saputo sfruttare cogliendo l'attimo e mandando in paradiso la formazione gialloblu che sta vivendo una stagione da sogno. Tante le assenze che hanno caratterizzato la sfida (Marsigliante, Capogreco, Brahimi da una parte, Zanetta, Minniti, Torre e Sconosciuto dall'altra) ma le seconde linee e i tanti giovani in campo hanno saputo dare spessore ad una sfida che non terminerà certo con la semifinale di Coppa ma che andrà avanti almeno fino a maggio inoltrato.

BORGOLAVEZZARO-COMIGNAGO 0-1

Carmine Calabrese