E' Primatesta l'ultimo "Bomber del Mese" stagionale

Ecce bomber, aprile premia Primatesta
Ecce bomber, aprile premia Primatesta

Ci dev'essere qualcosa di particolare per Matteo Primatesta nei finali di stagione perché, bissando quanto fatto al termine dell'annata 2017-18 quando aveva vinto l'ultimo "Bomber del Mese" stagionale, anche quest'anno l'attaccante del Virtus Villadossola ha sbaragliato la concorrenza all'ultimo giro vincendo il "Bomber del Mese La Mia Hosteria" di aprile! Un parziale risarcimento per l'attaccante che anche a marzo era andato vicinissimo al trofeo, arrivando secondo alle spalle di un inarrivabile Simone Negrello, mancando la vetta veramente per una questione di pochi punti bomber. Ma il finale di stagione della squadra ossolana, vittoriosa nel proprio girone di Seconda e volata direttamente in Prima categoria conquistando la seconda promozione in altrettante stagioni, ha permesso alla punta di mantenere alti i propri standard di sfonda-reti trovando marcature multiple in tutte e tre le giornate giocate ad aprile e prese in considerazione ai fini della nostra classifica. Per Primatesta però la stagione non è ancora finita qui, con il Virtus Villa ancora in corsa per la Coppa Piemonte Seconda e Terza categoria già vinta a livello provinciale e ora alla fase regionale: l'attaccante tenta il "triplete" e si propone già come centravanti di riferimento anche nella prossima stagione che lo vedrà tornare in Prima categoria.

Sul podio   Si colora di Eccellenza il podio del mese di aprile: a conquistare la piazza d'onore ci pensa il figlio d'arte Jacopo Zenga, giunto nel mercato di riparazione a Baveno per sostituire i partenti Hado e Salzano e capace di portare alla salvezza la compagine di lacuale in una stagione in cui i bavenesi hanno arrancato nei bassifondi della classifica, mentre per il gradino più basso del podio si arriva ad un ex equo tra l'attaccante dell'Accademia Borgomanero Giovanni Beretta, che inanella l'ennesimo piazzamento di questa prolifico stagione, e la "sorpresa" a tutto tondo del Verbania Dylan Kambo. L'attaccante del Città di Baveno ha accarezzato per lungo tempo la possibilità di diventare il "Bomber del Mese" di aprile, finendo sorpassato nel rush finale da un Primatesta che si piazza in prima posizione per un'inezia, solamente 7 punti bomber rispetto all'avversario. Simile invece il percorso di Beretta e Kambo che nell'ultimo mese hanno messo a segno tre reti ciascuno, una sola delle quali decisive ai fini del risultato: spalmate su tre gare quelle dell'agognino, mentre il centrocampista biancocerchiato si è tolto lo sfizio di segnare la doppietta decisiva a Vanchiglia che ha sancito la Serie D per il Verbania. 

In Top Ten   Già esaurito il discorso riguardo la 4ª posizione, si riparte dalla piazzola numero 5 dove si staglia il sempre più sorprendente Orlando Held, bocca di fuoco scelta del Fara che ha centrato i playoff: Held è andato in crescendo passando dal 18° posto di marzo al primo ingresso assoluto in top ten. Se non è un consiglio per gli acquisti questo... Quinto piazzamento cumulativo nella classifica del "Bomber del Mese" per Leonardo Sacco per il quale il sesto posto di aprile diventa anche il miglior piazzamento stagionale: salvato con i suoi gol il Dormelletto, ora Sacco sembra pronto per una nuova avventura magari in Eccellenza. Settima posizione per Alberto Lissoni che festeggia la promozione in Seconda categoria del suo Maggiora in quella che, salvo ripensamenti, potrebbe essere l'ultima stagione in campo del prolifico attaccante. All'ottavo posto uno degli attaccanti che hanno fatto marcare la crescita più evidente negli ultimi dodici mesi, diventando un punto di forza del Sizzano che si sta giocando ai playoff un posto nel prossimo campionato di Promozione: Andrea Delfino ha tratto grande beneficio dalla cura-Paladin e i 301 punti bomber stanno lì a dimostrarlo. Giocatore semi sconosciuto alle nostre latitudini, Mohamed Toufaoui ci ha messo poco a guadagnarsi grande considerazione all'interno del gruppo del Lumellogno trascinato, anche grazie ai suoi gol (tra cui fa capolino la tripletta rifilata a La Trecatese), a giocarsi i playoff del girone B di Seconda categoria mentre lui si gudagnava la 9ª posizione della classifica del "Bomber del Mese" di aprile. Fa tripletta nella stessa partita anche il compagno di reparto di Toufaoui, Marco Vendemmiati, che si divide la posizione restando a cavallo tra top ten e undicesima piazza con l'ormai consueto Samuele Valloggia che anche ad aprile ha fatto fuoco e fiamme nell'attacco del Veruno segnando anch'egli una tripletta alla malcapitata squadra di Filippini, vittima sacrificale del girone B di Seconda categoria.

Dalla... 12 alla 20   Distacchi minimi nella seconda parte della classifica di aprile che nel giro di 27 punti bomber raccoglie ben nove posizioni a conferma di un equilibrio che rende sempre più difficile entrare in graduatoria. Primo piazzamento stagionale per lo sfortunato bomber della Dinamo Omegna Stefano Lampione, a cui la rottura del crociato subita a Beura impedirà la partecipazione ai meritati playoff conquistati dai cusiani, vera tegola per la compagine di Boldrini. Per lui 12ª posizione precedendo il campione uscente di marzo, quel Simone Negrello a cui le precarie condizioni fisiche non hanno permesso di difendere al meglio il trofeo conquistato solamente trenta giorni fa. Negrello precede quello che sta diventando un habitué della classifica del "Bomber del Mese", Federico Lavelli, che si piazza al 14° posto: da quando è arrivato a Fondotoce il talentino (classe 2000) cresciuto a Gozzano ha bruciato le tappe, candidandosi per un ruolo di primo piano nel prossimo mercato estivo. Rimessosi dai guai fisici che nell'ultimo periodo ne avevano condizionato il rendimento, Mattia Vezzù può festeggiare la promozione in Eccellenza del suo Oleggio togliendosi anche lo sfizio di figurare al 15° posto della classifica di aprile dei migliori cannonieri provinciali, precedendo di un'incollatura (240 punti bomber contro i 239 degli inseguitori) il terzetto di Eccellenza formato dal verbanese Federico Gatti, difensore centrale con il vizio dei gol pesanti, e dagli agognini Cristian Manfroni Riccardo Poi, a cui bastano due reti a testa di cui una decisiva (per Gatti concentrate nella solo derby del Maggiore con il Baveno) per entrare in classifica. Vicinissimi i due giocatori che chiudono la stagione del "Bomber del Mese": Cristian Semilia piazza la fiammata che gli vale tutti i 233 punti bomber mensili con il poker rifilato dal suo Virtus Mulino Cerano alla Voluntas Novara mentre Alessio Meleleo si guadagna il 20° posto con tre reti, due delle quali decisive, tra cui quelle con cui segna il successo del Divignano e che affossa le definitive speranza di promozione diretta del Comignago.

Complimenti a tutti! 

La classifica di aprile:

1 Primatesta - Virtus Villadossola - Seconda 479
2 Zenga - Città di Baveno - ECC 470
3 Beretta - Accademia Borgomanero - ECC 344
4 Kambo - Verbania - ECC 344
5 Held - Fara - Terza 314
6 Sacco - Dormelletto - PRO 306
7 Lissoni - Maggiora - Terza 301
8 Delfino - Sizzano - Prima 296
9 Toufaoui - Lumellogno - Seconda 281
10 Valloggia - Veruno - Seconda 264
11 Vendemmiati - Lumellogno - Seconda 264
12 Lampione - Dinamo Omegna - Terza 259
13 Negrello - Bulé Bellinzago - Prima 245
14 Lavelli - Fondotoce - Terza 243
15 Vezzù - Oleggio - PRO 240
16 Gatti - Verbania - ECC 239
17 Manfroni - Accademia Borgomanero - ECC 239
18 Poi - Accademia Borgomanero - ECC 239
19 Semilia - Virtus Mulino Cerano - Terza 233
20 Meleleo - Divignano - Seconda 232

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:VIRTUS VILLADOSSOLA