Oleggio, è "double" con Scudetto e campionato

Stagione indimenticabile per l'Oleggio
Stagione indimenticabile per l'Oleggio

L'Oleggio si laurea miglior squadra di Promozione di tutta la regione Piemonte ed è un successo meritato, alla luce della doppia finale con un Rivoli che non ha demeritato, rendendo ancora maggior merito alla vittoria dei novaresi di Dossena. La squadra di Nisticò anche in terra novarese ha saputo dar filo da torcere agli "orange", dopo aver recuperato nella gara d'andata un risultato che sembrava già condannarli dopo un solo tempo di questa doppia finale. Alla fine l'ha spuntata l'Oleggio riscoprendo un eroe a sorpresa, quel Nico Poletti che ha deciso con una doppietta fantasmagorica una finale fin lì in bilico.

Le reti Alla mezz'ora del primo tempo il vantaggio lo sigla l'eterno Salvigni, che si fa trovare nel punto giusto al momento di spingere in rete di testa un pallone che, partito da calcio d'angolo, attraversa tutta l'area piccola senza che nessuno trovi lo spunto giusto per spingerlo in fondo al sacco. Un vantaggio che l'Oleggio spreca al 16' della ripresa quando un errore in ripartenza favorisce il break del Rivoli, Favale disegna il corridoio giusto per l'inserimento di Palermo che non sta lì a pensarci e di potenza spedisce alle spalle di Tega. Il destino prende le sembianze di Poletti al 25', l'attaccante viene premiato da un rimpallo a centrocampo tra Caporale e Mulatero, stoppa elegantemente di petto e sull'uscita disperata di Marcaccini inventa un tocco che vanifica l'intervento del portiere. Ma è ancora più bella la rete che al 38' sigilla il match, Poletti va via in bello stile a Grancitelli per presentarsi a tu per tu con Marcaccini che viene scavalcato con freddezza con uno scavetto di rara bellezza. 

Il tabellino del match: Oleggio-Rivoli 3-1

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:OLEGGIO RIVOLI