Ro.Ce., colpi lombardi: ecco Bugno e Colombo - I AM CALCIO NOVARA

Ro.Ce., colpi lombardi: ecco Bugno e Colombo

Niccolò Colombo
Niccolò Colombo
NovaraCalcioMercato Dilettanti

C'è veramente poco da dire, il neo direttore sportivo Alessandro Bratto sarà anche all'esordio nel ruolo ma sta costruendo una Romentinese e Cerano di tutto rispetto che potrà dire la propria nel prossimo campionato di Eccellenza. Altri due colpi messi a segno, quelli dell'esterno classe '90 Alessio Bugno e del coetaneo ma attaccante Niccolò Colombo certificano la bontà di un lavoro che Bratto sta portando a termine di concerto con la guida tecnica della squadra per consegnare a mister Cataldo una formazione che possa ben figurare nella prossima stagione.

Terzino sinistro ma all'occorrenza capace di giocare anche sulla mediana, Bugno è reduce dalla stagione in quarta serie con la Pro Sesto ma può vantare presenze in Serie C con la stessa Pro Sesto, squadra nella quale è cresciuto, e con il Monza di cui ha indossato la casacca a più riprese. Tangibile anche la carriera in Serie D dove, oltre che con i milanesi, Bugno ha giocato anche con Caratese, Lecco ed Inveruno. Nel curriculum del difensore anche una partecipazione di circa sei mesi in League One inglese (l'equivalente della nostra Serie C) con il Carlisle United scendendo in campo solamente in due occasioni.

Per Colombo la stagione appena conclusa con la Castanese è stata di quelle da ricordare nella propria "hall of fame" personale: capocannoniere del girone A di Eccellenza lombarda con 17 reti, Colombo ha girato in lungo e in largo l'Eccellenza lombarda (Magenta, Legnano, Trezzano, Saronno) senza però mai raggiungere le vette in termini di reti ottenute a Castano, che l'hanno imposto all'attenzione generale. 

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:ROMENTINESE E CERANO