Gozzano, un errore difensivo condanna alla prima sconfitta stagionale - I AM CALCIO NOVARA

Gozzano, un errore difensivo condanna alla prima sconfitta stagionale

Damonte sigla la rete del successo
Damonte sigla la rete del successo
NovaraSerie C

Comincia dal "Piola" di Vercelli la stagione del Gozzano, ancora per qualche settimana lontano dal "D'Albertas" a causa di lavori che tardano ad essere ultimati. Sulla strada dei cusiani di Sassarini il Renate di Aimo Diana per il primo turno del triangolare di Coppa che vede coinvolto anche il Como, attento spettatore della sfida di Vercelli: in caso di vittoria il Gozzano potrà attendere il terzo turno per affrontare i lariani mentre con un pareggio o ancor peggio con una sconfitta i rossoblu saranno al "Sinigaglia" già nel prossimo weekend, al termine del mini-ritiro vigezzino di Druogno.

Gozzano timido e inoffensivo Passano poco più di dieci minuti di gioco ed il Renate è già costretto a sostituire il terzo di difesa, Marchetti, per infortunio; al suo posto in campo Guglielmotti. Ma la gara vive parecchi minuti di studio tanto che nel primo quarto d'ora solamente un velleitario tentativo di Grbac dal cerchio di centrocampo, alla ricerca del gol della domenica, rompe la monotonia. Al 17' è avvolgente la manovra del Renate che porta al tiro proprio Guglielmotti, la conclusione risulta fuori bersaglio. Il nuovo entrato fornisce maggior profondità al gioco ospite e da un suo cross al 19' nasce un'occasione per Magli che di testa deposita debolmente tra le braccia di Crespi. Il Gozzano fatica a trovare i propri attaccanti rimanendo schiacciato sulla trequarti avversaria dove Pozzebon, ben controllato, non riesce a sviluppare la sua potenza consentendo al Renate di tenere i cusiani lontani dai pali di Satalino. Al 33' Tomaselli perde un pallone sanguinoso che permette la ripartenza di Anghileri, l'esterno imbuca per Guglielmotti aggirando l'incerto Di Giovanni ma ancora una volta il tiro è fiacco e Crespi si distende con sicurezza. Al 40' il migliore in campo dei lombardi, l'ex Virtus Verona Grbac, guadagna punizione dal limite subendo il tamponamento di Emiliano: sulla palla Galuppini che prende la mira sfiorando il palo alla destra di Crespi.

Errore decisivo Se il primo tempo non è stato positivo per il Gozzano, l'avvio di ripresa è da brividi perché dopo appena cinque minuti un errore difensivo con protagonista Barnofsky spiana la strada a Damonte che si presenta davanti a Crespi e lo fredda portando avanti il Renate. I brianzoli non si accontentano del minimo vantaggio e continuano a premere approfittando di un Gozzano che fatica a riorganizzarsi, al 13' Emiliano in anticipo riesce a precedere Maritato pronto a girare in porta di testa concedendo al Renate solamente un angolo che non sortisce effetto. Al 19' Concas fa esplodere il "Piola" insaccando al volo sul cross di Rolle ma il guardalinee è inesorabile e sbandiera la posizione di offside dell'ex Carpi. Sassarini inserisce in rapida successione prima Fasolo, e poi il terzetto Barreto-Spina-Secondo per dare la scossa ad un Gozzano che non riesce in alcun modo a fare breccia nell'attenta difesa brianzola ma di occasioni dalle parti di Satalino proprio non se ne vedono; anzi è Kabashi che al 37' mette in porta Damonte che con un improbabile pallonetto spreca l'occasione del raddoppio e della doppietta personale. Il Renate sfiora nuovamente il raddoppio al 41' quando il giovane Militari, con una conclusione tesa dal limite dell'area nata quasi dal niente, timbra l'incrocio dei pali a Crespi battuto. Per il Gozzano una sconfitta all'esordio che obbligherà i novaresi alla trasferta di Como già nel prossimo weekend.

GOZZANO-RENATE 0-1

Rete: 5'st Damonte.

Gozzano (4-3-3): Crespi; Tumminelli, Emiliano, Barnofsky, Di Giovanni; Rolle (29'st Spina), Guitto, Palazzolo (29'st Secondo); Concas, Pozzebon (29'st Barreto), Tomaselli (19'st Fasolo). A disposizione: Gilli, Lorenzo, Salvestroni, Mutti, Bruzzaniti, Vono, Rizzo, Zucchetti. All. Sassarini.

Renate (3-5-2): Satalino; Marchetti (13' Guglielmotti), Magli, Possenti; Anghileri, Damonte, Rada (24'st Pavan), Grbac (11'st Militari), Pizzul; Galuppini (24'st Kabashi), Maritato (24'st Plescia). A disposizione: Stucchi, Teso, Baniya, Confalonieri, Pelle. All. Diana.

Arbitro: Cherchi di Carbonia.

Note: Ammoniti Tumminelli per il Gozzano, Pizzul per il Renate. Recupero 2'pt, 3'st. La gara è stata giocata al "Silvio Piola" di Vercelli.

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:GOZZANO RENATE Serie C