Arona, centenario e nuovo campo: quante novità nella stagione al via - I AM CALCIO NOVARA

Arona, centenario e nuovo campo: quante novità nella stagione al via

L'Arona 2019-20
L'Arona 2019-20
NovaraPromozione Girone A

Doppia presentazione per l'Arona che lo scorso sabato ha cominciato la propria stagione sia sul campo, svolgendo i primi test propedeutici all'inizio della preparazione entrata nel vivo questa settimana, che davanti a stampa e tifosi togliendo il velo sulla squadra che parteciperà al prossimo campionato di Promozione prima nel "privato" dell'"Hotel Lo Scoiattolo" di Massino Visconti in casa dell'allenatore della juniores Enrico "Chicco" Ragazzoni e poi in serata in piazza San Graziano davanti a tutta la comunità lacuale.

In mattinata, nella cornice raccolta di una saletta dell'hotel di Massino, c'è stata la possibilità per dirigenti e mister di rivolgersi alla squadra e a tutti i collaboratori della formazione aronese per tracciare il punto di quella che è la situazione tecnica attuale e le ambizioni future per la stagione 2019-20. Oltre a mister Umberto Fanelli e al direttore sportivo Alessandro Lionello, presenti anche i dirigenti Notte, Malgaroli e Pajaro oltre all'amministrazione comunale, rappresentata dal vice sindaco Federico Monti.

Dalla dirigenza si sono levati cori unanimi di ringraziamento all'amministrazione comunale per i tanti interventi effettuati sulla struttura di Mercurago che, nella prossima stagione, potrà disporre di un campo completamente rizzollato e di un impianto accessorio in erba sintetica. E' però il direttore sportivo Lionello ad introdurre la nuova stagione parlando della squadra: "Crediamo di aver costruito una buona squadra in fase di mercato ma siamo consapevoli che il prossimo campionato sarà difficile, complicato. Pensiamo però che l'Arona non sia da meno, che abbia tutte le carte in regola per fare bene".

Damiano Malgaroli, dirigente storico della formazione biancoverde, ricorda il prossimo centenario che cadrà nella primavera del 2020, un appuntamento a cui tutto l'ambiente aronese vuole arrivare preparato e conia uno slogan importante che sicuramente accompagnerà la stagione lacuale: "La maglia dell'Arona ha 100 anni ed è gloriosa", spingendo tutti i giocatori ad onorarla in campo nel miglior modo possibile. Di Antonio Notte invece l'intervento sul nuovo tecnico, fortemente voluto alla guida dell'Arona in questa stagione: "Mi sono preso tutte le responsabilità, nel bene e nel male, della scelta di Fanelli come allenatore di quest'anno della nostra squadra. Voglio divertirmi insieme a tutti voi, ai tecnici e al resto della dirigenza per lasciarci definitivamente alle spalle l'ultima stagione".

La squadra ha cominciato a lavorare in settimana sul campo di Comignago dove sono previste anche le prime amichevoli: domenica 18 l'Arona affronterà la Turbighese, formazione milanese di Prima categoria, mentre mercoledì 21 sarà la volta del Feriolo. Settimana intensa perché venerdì 23 i lacuali ospiteranno l'Olimpia Sant'Agabio mentre domenica 25 sarà la volta dell'Oleggio Castello per quello che sarà quasi un derby.

La rosa dell'Arona 2019-20:

Portieri: Nicolò CAVADINI (Verbania), Mattia DI BIANCO (Olimpia Sant'Agabio), Simone MORA.

Difensori: Andrea ARCHITA (Dormelletto), Andrea GIANI (Dormelletto), Frank GIR ATAK (Gattinara), Salvatore NOTTE (Dormelletto), Thomas PICARIELLO (2001).

Centrocampisti: Lorenzo BIGHINZOLI (2000), Mattia CIMA (2000), Marco COSCIA (Dormelletto), Luca GESSA (Dormelletto), Elias GONZALES HERRERA (Dormelletto), Federico MOTTA (Dormelletto), Alessandro OMARINI (2000), Andrea RAGAZZONI (2000), Nicolò SORCINELLI.

Attaccanti: Fabio DI MARIO (Alassio), Simone FERRARI (2001, Omegna), Alessio GHIOTTI (2002), Giovanni VERGADORO (Borgovercelli).

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:ARONA Promozione Girone A