Gattone vuole tornare in pista: "Alla ricerca di un nuovo progetto" - I AM CALCIO NOVARA

Gattone vuole tornare in pista: "Alla ricerca di un nuovo progetto"

Marco Gattone a Verbania
Marco Gattone a Verbania
NovaraCalcioMercato Dilettanti

L'ultima stagione è stata sui generis per Marco Gattone, portiere classe '98 prodotto del settore giovanile del Gozzano su cui erano in molti pronti a scommettere, che tra Verbania e Borgosesia non è riuscito a trovare quella continuità che ora cerca per la prossima stagione. In verità a Verbania era partito bene, sfoderando alcune buone prestazioni che gli avevano garantito la ribalta e la maglia da titolare anche se poi il rientro in biancocerchiato di Giovanni Russo gli ha di fatto chiuso le porte della titolarità; una situazione che Gattone non ha gradito, decidendo di rescindere il suo accordo con il Verbania per poi accasarsi da marzo a Borgosesia dove però non ha trovato spazio finendo alle spalle di Del Frate, volato nel corso dell'ultimo mercato a difendere la porta del Monza tra le favorite in Lega Pro.

Una battuta d'arresto dunque per un giovane capace di vincere un campionato di Serie D a Gozzano mettendo insieme anche una manciata di presenze nella squadra nella quale era cresciuto e aveva esordito a 16 anni in una semifinale di Coppa Piemonte Eccellenza: "Qualche contatto in realtà c'è stato - confessa il portiere - anche se per ora nulla si è concretizzato. Vorrei solamente una società che punti su di me, sulle mie qualità, e mi dia la possibilità di giocare con continuità che per un portiere è importante; non ne faccio neanche una questione di categoria, andrebbero bene sia l'Eccellenza che la Promozione, perché ormai avendo iniziato a lavorare farei fatica ad allenarmi il pomeriggio come succedeva ai tempi della Serie D con il Gozzano".

Gattone ha ricominciato la stagione sul campo, lavorando con lo Stresa che gli ha dato la possibilità di tenersi in forma in attesa di una prossima chiamata: "Ringrazio la società, mister Talarico e soprattutto il direttore Filippo Biscuola che conosco bene; avere la possibilità di mantenermi in forma per me è importante e lo Stresa mi è venuto incontro in questo senso, permettendomi di effettuare la preparazione con loro pur essendo in questo momento senza squadra. Il fatto di essere al primo anno da "over" ovviamente non mi sta aiutando ma sono sicuro che presto arriverà la chiamata che faccia al caso mio".

Dopo Gozzano, con il quale ha conquistato il salto in Lega Pro, Gattone è rimasto "scottato" dalla prima esperienza lontano dai colori rossoblu. Esperienza che è lo stesso portiere a ripercorrere: "In realtà a Verbania ho vissuto dei mesi buonissimi, la squadra era prima in classifica e avevamo la miglior difesa con solamente 11 reti subite. Tra campionato e Coppa ho collezionato 15 presenze ma poi a dicembre la società ha deciso di fare altre scelte e io ho preferito svincolarmi per avere la possibilità di andare altrove. A Borgosesia, in Serie D, sono arrivato solamente a marzo trovando davanti a me un portiere esperto che meritava sicuramente la categoria superiore come poi effettivamente è accaduto. Ho giocato pochissimo ma probabilmente era giusto così".

La voglia in questo momento è quella di chi vuole tornare ad essere protagonista sul campo, ripartendo anche dal basso pur di rimettersi in gioco. Una voglia che permette a Gattone di diventare uno dei pezzi pregiati del mercato ancora aperto, anche se quasi tutte le squadre hanno ormai definito il proprio organico. Ma anche un'occasione di inserire un giocatore abituato nelle ultime stagioni a calcare ben altri palcoscenici. 

Carmine Calabrese