Novara-Lecco 3-0, tre gol e tre punti per il Nini - I AM CALCIO NOVARA

Novara-Lecco 3-0, tre gol e tre punti per il Nini

La gioia di Bortolussi dopo il gol
La gioia di Bortolussi dopo il gol
NovaraSerie C Girone A

Seconda vittoria interna per il Novara che riscatta lo stop di Monza superando 3 a 0 un ottimo Lecco che per un’ora ha messo in severa difficoltà gli azzurri, un supergol di Bortolussi e le reti di Schiavi e Peralta nel finale hanno permesso all’espulso Banchieri di portare altri tre punti a casa. Il Lecco esce sconfitto ma sicuramente nel primo tempo avrebbe meritato almeno il pareggio, nella ripresa la formazione di Gaburro ha pagato lo sforzo e il risultato non nelle proporzioni è tutto sommato giusto.

Una serata particolare per il Novara che ricordava lo storico capitano Nini Udovicich che ha collezionato oltre 500 presenze con la maglia azzurra scomparso a 79 anni in settimana.

Le formazioni 4-3-2-1 per Banchieri con Gonzalez e Piscitella dietro a Bortolussi e non larghi da poter considerare lo schieramento un 4-3-3, parte dal primo minuto il 2002 Barbieri sulla destra preferito a Cassandro. Gaburro risponde con un 4-3-3 confermando per nove undicesimi la formazione che ha superato domenica la Pro Vercelli per due a zero, uniche variazioni Pedrocchi per Migliorini nei tre di centrocampo e Chinellato per Capogna al centro dell’attacco che viene completato da D’Anna e Giudici.

Una perla di Bortolussi ma lo svantaggio del Lecco è immeritato E’ il Lecco fin dai primi minuti a fare la partita ma il Novara trova il vantaggio all’8’ con una perla di Bortolussi il cui destro sembra telecomandato non lascia scampo a Bacci che un minuto prima era stato graziato da Piscitella in mischia. Occasione colossale per il Lecco all’11’, cross di Procopio per Moleri che a colpo sicuro batte Marchegiani ma trova sulla sua strada un provvidenziale Sbraga; il Novara alleggerisce la pressione con una punizione di Fonseca che termina di poco a lato ma la seconda parte di tempo è un monologo del Lecco che non crea occasioni clamorose per pareggiare ma è costantemente nella metà campo azzurra, al 32’ ancora lo scatenato D’Anna serve Giudici che di testa non inquadra la porta, a un minuto dall’intervallo bomba di segato deviata in corner da un difensore novarese.

Novara show, i secondi 45 minuti sono tutti azzurri La ripresa parte con un brivido in area azzurra ma il Lecco non riesce a concludere e sul capovolgimento di fronte cross di Piscitella, colpo di testa di Gonzalez e Bacci si oppone in angolo; è un Novara diverso e forse il Lecco paga lo sforzo dei primi 45 minuti, Gonzalez va vicino al due a zero con una punizione al 12’ e con un sinistro a giro un minuto più tardi, Bacci risponde presente in entrambi i casi. Al 21’ bella palla in profondità di Bianchi per Gonzalez ma l’Argentino non è lucido e Bacci lo anticipa, al 22’ Lisai impegna un incerto Marchegiani in angolo; al 23’ destro di Bortolussi, Bacci in corner e nella circostanza si fa male e viene sostituito da Safakiras. Il Novara continua ad attaccare e trova il due a zero con Schiavi su rigore che lo stesso centrocampista azzurro si era guadagnato per un ingenuo fallo di Magonara, la festa novarese si completa con il tre a zero di Peralta entrato in partita con grinta e determinazione che raramente si sono visti nella sua esperienza sotto la cupola.

NOVARA-LECCO 3-0

Reti: 8’Bortolussi, 39’st Schiavi su rigore, 44’st Peralta.

Novara (4-3-2-1): Marchegiani; Barbieri (24’st Cassandro), Sbraga, Pogliano, Cagnano; Collodel (32’st Schiavi), Fonseca (16’st Buzzegoli), Bianchi; Gonzalez (24’st Nardi), Piscitella (31’st Peralta); Bortolussi. A disposizione: Marricchi, Ferrara, Visconti, Caricati, Bellich, Pinzauti,  Zacchi. All. Banchieri

Lecco (4-3-3): Bacci (24’st Safakiras); Magonara, Vignati, Malgrati, Procopio; Moleri (31’st Nivokazi), Pedrocchi, Segato (31’st Scaccabarozzi); Giudici, Chinellato (16’st Capogna), D’Anna (16’st Lisai). A disposizione: Marchesi, Migliorini, Samake, Merli,  Carissoni, Maffei,Nacci. All. Gaburro

Arbitro: Kumara di Verona.

Note: Corner 3-8. Ammoniti Schiavi, Sbraga e Fonseca per il Novara, Moleri, Magonara, Pedrocchi, Malgrati e Segato per il Lecco. Espulso al 37’ Banchieri per proteste. Prima della partita osservato un minuto di silenzio in memoria dello storico capitano azzurro Giovani “Nini” Udovicich. Spettatori 4861, 4116 abbonati e 746 paganti.

Marco Dho

Leggi altre notizie:NOVARA LECCO Serie C Girone A