Ochetti prende il buono: "Difficile determinare il ruolo del Feriolo" - I AM CALCIO NOVARA

Ochetti prende il buono: "Difficile determinare il ruolo del Feriolo"

Fabio Ochetti, tecnico del Feriolo
Fabio Ochetti, tecnico del Feriolo
VcoPrima Categoria Girone A

Non c'è modo migliore di iniziare un campionato che vincere subito, alla prima giornata. Se poi la vittoria arriva in trasferta, come successo al Feriolo, e per di più su un campo difficile come quello di Momo ci sono tutti i presupposti per considerare la domenica un passaggio da incorniciare. "Siamo una squadra che è tutta un'incognita - ammette il tecnico feriolino Fabio Ochetti visto che a parte due o tre ragazzi, i giocatori che sono scesi in campo sono tutti nuovi rispetto alla scorsa stagione. Non si poteva iniziare nel modo migliore, sappiamo che venire a giocare a Momo equivale sempre ad una battaglia ma fortunatamente sia stati bravi a tenere i nervi saldi per portare a casa tre punti importanti".

Carattere il Feriolo ne ha avuto perché non era facile recuperare l'iniziale vantaggio siglato dal Momo per ribaltare la gara e vincere alla fine 2-1, anche se un plauso speciale va tributato a Taddio che in almeno un paio di occasioni ha tolto le castagne dal fuoco al Feriolo salvando il risultato: "Sappiamo che il nostro portiere è una sicurezza, sia in campo che fuori per la personalità con cui interpreta il suo ruolo. Indubbiamente ha compiuto un paio di interventi che hanno letteralmente tolto il pallone dalla porta per cui è stato bravissimo, però tutta la squadra ha lottato al massimo delle proprie possibilità. Ai ragazzi negli spogliatoi avevo chiesto solo di uscire dal campo stremati, che volevo vederli stanchi a fine partita e mi hanno ascoltato. Speriamo che questo sia di buon auspicio per il prosieguo del campionato".

Un campionato che, come il Feriolo, sarà tutto da scoprire visto l'equilibrio generale che permea i pronostici della vigilia e i risultati della prima giornata. E che, anche per questo, permette a tutti di sognare di rivestire un ruolo di prima fascia nella classifica generale: "Sinceramente in questo momento non sappiamo bene quale sarà il campionato che il Feriolo dovrà affrontare. Abbiamo la fortuna di trovarci di fronte tutte squadre piuttosto livellate, anche se quattro o cinque formazioni hanno potenzialmente qualcosa in più. Il nostro compito in questo momento è quello di dar fastidio a tutti, giornata dopo giornata, e poi vedremo dove riusciremo a collocarci: solo andando avanti potremo scoprire il nostro ruolo perché il precampionato piuttosto disastroso che abbiamo fatto non ci permette di sbilanciarci in maniera definitiva, anche se le qualità da sfruttare nei ragazzi le vedo".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:FERIOLO Prima Categoria Girone A

Prima Categoria Girone A

ClassificaRisultatiStatistiche