Mercato, si chiude: gli ultimi colpi annunciati - I AM CALCIO NOVARA

Mercato, si chiude: gli ultimi colpi annunciati

Briola riparte dalla Sparta Novara
Briola riparte dalla Sparta Novara
NovaraCalcioMercato Dilettanti

Si è chiusa venerdì 13 settembre alle 19.00 il mercato relativo alle compagini dilettantistiche che, da quel momento in avanti, potranno inserire nel proprio organico solamente calciatori svincolati alla data di chiusura del mercato oppure attendere la finestra dicembrina (da lunedì 2 dicembre a lunedì 23 dicembre) per operare ufficialmente nuovi acquisti/cessioni.

In questo frangente, come spesso avviene anche nel calcio professionistico, sono tante le società che si sono mosse per puntellare con gli ultimi colpi il proprio organico, come successo all'Oleggio del Ds Victor Ganci che sul suono della sirena ha chiuso l'accordo con il giovane centrocampista Luigi Ierardi, un classe 2001 che gli "orange" hanno prelevato dal Milano City per inserirlo nell'organico a disposizione di mister Dossena.

Molti i movimenti anche in casa Sparta Novara, che ha accolto il cavallo di ritorno Marco Briola, con i novaresi di Zanardi già in passato: Briola aveva cominciato la stagione in Promozione lombarda tra le fila del Robbio ma il richiamo del calcio di casa propria è stato forte e la Sparta avrà così a disposizione un nuovo attaccante che nelle ultime stagioni, complice parecchi infortuni, ha giocato poco e ha grande voglia di rivalsa. In uscita la Sparta ha risolto parecchie situazioni in bilico: verso l'Olimpia Sant'Agabio sono stati lasciati partire il centrocampista Michele Daniele Lombardo, con la formazione di Licaj anche nella scorsa stagione, e il difensore Aurelio Zottola rientrato dal prestito al Rmantin. Guglielmo Manazza, attaccante classe 2000, è andato a giocarsi le proprie carte in provincia di Pavia al Città di Vigevano così come il difensore Attilio Buffa, 2001 finito al Robbio.

Il Bulé Bellinzago aveva la necessità di riempire un buco venutosi ad aprire in difesa con il grave infortunio di Jacopo Pasquino, che necessiterà dell'intervento chirurgico per ritornare in campo: la scelta è ricaduta su Massimiliano Deri, prelevato dall'Inveruno ma in passato già visto con la casacca della Romentinese e Cerano.

In Prima categoria l'Oleggio Castello chiude l'accordo con Vincenzo Elvini, negli ultimi giorni in prova con la formazione allenata da Sorrenti: Elvini, difensore centrale o esterno basso a seconda delle necessità, viene da una stagione di inattività ma ha un curriculum di tutto rispetto che annovera tra le maglie vestite dal giocatore anche quelle di Gattinara e Accademia Borgomanero.

Carmine Calabrese