Novità Bulè Bellinzago, arriva Gattone per la porta - I AM CALCIO NOVARA

Novità Bulè Bellinzago, arriva Gattone per la porta

Gattone ha scelto il Bulé Bellinzago
Gattone ha scelto il Bulé Bellinzago
NovaraPromozione Girone A

La bulimia del Bulè Bellinzago nel rinforzare la propria rosa, anche a fronte di tanti infortuni, non si è placata nonostante la chiusura ufficiale del mercato con la società novarese che ha continuato a pescare anche nel non vastissimo calderone dei giocatori svincolati in cerca dell'occasione giusta per ritornare in campo. 

L'unico reparto che finora era rimasto immune dalla necessità di intervento era stato quello relativo ai portieri, con Scarlatti arrivato in estate designato come titolare e Mazziotti, l'estremo difensore del vittorioso campionato di Prima categoria, rivestito del ruolo di secondo. In questo primo scorcio di stagione però la difesa novarese ha incassato qualche rete di troppo (quella del Bulè Bellinzago è la peggior difesa del campionato ad esclusione del Vogogna ultimo in classifica) e sul pessimo rendimento della retroguardia di Colombo ha pesato anche qualche errore dell'ex Trecate; la società dopo la sfida con il Sizzano della scorsa domenica ha dunque deciso di correre ai ripari, chiudendo l'accordo con Marco Gattone, ex Verbania e Borgosesia, che si sta già allenando con i gialloblu dopo aver svolto grande parte della preparazione con lo Stresa a Borgo Ticino.

"E' successo tutto molto in fretta - racconta il neo portiere del Bulè - perché solamente domenica sera ho ricevuto la telefonata del direttore Bollini, che mi aveva già allenato ai tempi delle giovanili di Suno, chiedendomi se fossi disponibile ad incontrarmi con la società lunedì. Ho trovato delle persone molto interessate e competenti, che mi hanno fatto un'ottima impressione, e non abbiamo fatto fatica a trovare un accordo la sera stessa, firmando subito il contratto che mi legherà al Bulè Bellinzago".

Innegabile che l'arrivo di Gattone potrebbe portare dei cambiamenti fin da subito nelle gerarchie interne allo spogliatoio, con il neo gialloblu che potrebbe prendere il suo posto tra i pali già dalla prossima trasferta di Briga: "Non so cosa succederà onestamente - continua Gattone - anche perché nel calcio certezze non ne esistono. La fiducia del mister, dei compagni e della società va guadagnata durante la settimana, in allenamento, perché solamente con il lavoro si può guadagnare un posto in campo alla domenica".

Per Gattone, che nelle ultime stagioni ha bazzicato spesso ai piani superiori, non è stato un problema scendere di categoria per mettersi in gioco in Promozione con la casacca del Bulè Bellinzago, anche perché ha contato molto il progetto messo in campo dalla società novarese e la voglia del portiere di tornare a sentirsi protagonista. "In questo momento la categoria non mi interessa più di tanto, ho preferito sposare un progetto come quello del Bulè Bellinzago impostato su più anni da una società solida ed organizzata come quella che ho trovato venendo qui".

Carmine Calabrese