Ramazzotti frena gli entusiasmi: "Presto per guardare la classifica" - I AM CALCIO NOVARA

Ramazzotti frena gli entusiasmi: "Presto per guardare la classifica"

Glauco Ramazzotti, tecnico del Briga
Glauco Ramazzotti, tecnico del Briga
NovaraPromozione Girone A

Non è stato sicuramente un Briga scintillante quello che ha messo al tappeto l'Arona nel posticipo dell'ottava giornata sul sintetico di Santa Cristinetta ma i tre punti colti dalla formazione di Glauco Ramazzotti spingono gli agognini all'ingresso prepotente in zona playoff sfruttando i cinque risultati utili consecutivi ottenuti da Cataldo e compagni, a certificare la crescita della squadra dopo un avvio di campionato in tono minore: "La gara non è stata semplice - dice mister Ramazzotti - perché nel primo tempo abbiamo avuto tre o quattro palle gol pulitissime ma poi ci siamo complicati la vita. La squadra ha avuto carattere ma questo non vuol dire che non si debba migliorare sulla prestazione perché abbiamo concesso occasioni frutto di nostre ingenuità e questo non dovrebbe succedere. Sono contento però di aver visto la crescita di questo gruppo che nelle prime uscite mancava di nerbo e consapevolezza mentre adesso queste caratteristiche ci sono: dobbiamo continuare a lavorare sulla testa per scacciare i dubbi che ci fanno commettere gli errori ma i ragazzi hanno voglia di crescere e questo mi sprona a continuare a seguire questa strada".

Una strada che ha portato il Briga ad ottenere un balzo importante in classifica, portando i novaresi in una zona in cui per forza di cose si comincia a pensare a qualcosa di più di una comoda salvezza: "Non ci possiamo porre alcun obiettivo in questo momento se non quello di crescere di prestazione per continuare a fare bene. E' ancora troppo presto per guardare la classifica, sarebbe un errore farlo in questo momento perché a mio modo di vedere non esprime ancora quella che è la realtà del campionato, che continua ad essere molto equilibrato. Noi dobbiamo guardare in casa nostra, all'attuazione del nostro gioco, perché solamente così capiremo bene dove possiamo arrivare: se ci ricordiamo sempre che dobbiamo continuare a lavorare questa squadra non potrà che fare bene ed io finora non posso che essere contento di come si stanno comportando questi ragazzi".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:BRIGA Promozione Girone A