Bulé Bellinzago, il mercato scandagliato alla ricerca di una punta - I AM CALCIO NOVARA

Bulé Bellinzago, il mercato scandagliato alla ricerca di una punta

Minniti, chiusa l'avventura a Bellinzago
Minniti, chiusa l'avventura a Bellinzago
NovaraPromozione Girone A

Si è chiusa prima del previsto l'avventura di Nicola Minniti con la casacca del Bulè Bellinzago. L'attaccante, prelevato a mercato estivo praticamente concluso per sostituire l'infortunato Simone Negrello (che è tornato da pochi giorni ad allenarsi con la squadra), nelle ultime uscite aveva trovato poco spazio nell'undici iniziale di mister Colombo e ha preferito farsi da parte. "E' stato un distacco senza traumi - commenta il presidente del sodalizio novarese Luig Blasi quello tra la società e il giocatore che, non sentendosi parte centrale del progetto, ha preferito battere altre strade e dedicare più tempo alla famiglia. Una scelta che la società rispetta, dobbiamo solamente ringraziare Nicola per essersi messo a disposizione in un momento complicato per il Bulè Bellinzago, quando è sorta la necessità di sostituire un giocatore per noi importantissimo come Negrello. Lui stesso, che ha giocato in tante società importanti di Serie C e D, ha avuto parole d'elogio per l'organizzazione trovata qui a Bellinzago e questo ci fa enormemente piacere".

Perso Minniti però, per i gialloblu l'esigenza è quella di dover inserire un'ulteriore pedina nel proprio scacchiere, per consegnare al tecnico una rosa di partenza dalla quale poter scegliere, domenica dopo domenica, l'opzione migliore da mettere in campo. "In realtà - prosegue Blasi - l'attacco non è l'unica zona dove contiamo di intervenire durante il mercato invernale perché ci sono diverse caselle da dover riempire per essere ancora più competitivi. Una di queste è quella del centrale difensivo, dove Deri sta tardando a tornare a disposizione e stiamo giocando con Bompan non in perfette condizioni per via della pubalgia e con il problema che probabilmente potremmo perdere anche Tessitore; per cui credo che in questa finestra di dicembre saremo molto attivi, sia in entrata che in uscita con la partenza di giocatori che potrebbero non rientrare più nei nostri piani". 

Il fronte attacco tuttavia è quello che più solletica la curiosità, anche perché sono tanti i nomi che stanno girando in queste ore e che vengono accostati al Bulè Bellinzago. Un sondaggio è stato fatto anche per l'attuale capocannoniere, Riccardo Bini, che tuttavia non si muoverà sicuramente da Domodossola. Ecco che il nome più gettonato diventa dunque quello di Leonardo Sacco, in forza all'Accademia Borgomanero che proprio in estate aveva prelevato l'attaccante dal Dormelletto, soffiandolo tra le altre proprio alla compagine gialloblu che l'aveva fortemente cercato. Poco utilizzato da Ferrero in questo primo scorcio di stagione, Sacco scalpita per giocare di più e la destinazione Bellinzago potrebbe anche fare al caso del giocatore che si ritroverebbe a lottare per il vertice nella seconda parte di stagione.

Carmine Calabrese