Oggi ti presento: Luigi Ierardi - I AM CALCIO NOVARA

Oggi ti presento: Luigi Ierardi

NovaraEccellenza Girone A

L'arrivo del mese di dicembre nel mondo del calcio è un passaggio, un momento di grandi cambiamenti per via del mercato. Cambiamenti che potrebbero riguardare anche i giovani e per questo diventa ancora più fondamentale avere un quadro della situazione delle forze in campo, un quadro che sulle pagine di IamCalcio cura il nostro match analyst, Mirco Vecchi. Questi settimana Mirco resta nella nostra provincia, volgendo lo sguardo ad Oleggio dove sta provando ad affermarsi Luigi Ierardi, esterno alto classe 2001. Ecco la sua scheda.

Nuova puntata di "Oggi ti presento" e tappa in casa di una neopromossa: torniamo nel Novarese per presentare un under che ben sta facendo nell’Oleggio. Il protagonista del nostro articolo è Luigi Ierardi, esterno classe 2001. Arrivato alle nostre latitudini dalla Lombardia, in passato ha militato nel settore giovanile dell’Accademia Internazionale Calcio; in estate l’approdo in Serie D al Milano City ma l’avventura dura pochissimo e ad approfittarne è il Ds Victor Ganci che l’ultimo giorno di mercato lo veste di "orange". Ierardi fin da subito è risultato essere un acquisto azzeccato: giovane dal buon potenziale si è integrato nella nuova realtà fornendo buone prestazioni, diventato titolare con mister Dossena; con l’arrivo del nuovo tecnico il risultato non cambia e Ierardi mantiene costante il suo minutaggio.

Alto circa 175 centimetri, muscolature medioleggera, capacità condizionali nella norma, buona velocità nel breve e in progressione su medio-lunga distanza, nel complesso tiene bene il campo anche con il passare dei minuti. Coordinato, dotato di flessibilità ed equilibrio, può migliorare nelle situazioni di orientamento del corpo; reattivo nel breve, bene nell’anticipazione dei movimenti, lascia intravedere qualche sprazzo di fantasia motoria specie nei dribbling. Destro naturale, predilige utilizzare il piede forte: questo è un punto debole su cui lavorare per diventare più imprevedibile specie in fase offensiva; discreto tiro, eccelle in fase offensiva per tempi d’inserimento e abilità nel saltare l’avversario.

Tatticamente in questa stagione ha svolto diversi ruoli. Con Dossena veniva impiegato come laterale destro a tutto campo nel 3-5-2 oppure come esterno alto nel 4-3-3; Ierardi non ha patito il cambio di allenatore ed ha continuato a trovare importante minutaggio, l’arrivo di Roano gli permette di essere impiegato come laterale alto a destra in un 4-4-2.

Quando veniva utilizzato a tutta fascia nel 3-5-2 era limitato dai compiti difensivi e faceva fatica a svolgere con continuità entrambe le fasi, soffrendo in quella di non possesso dove commetteva qualche errore in marcatura e sui cambi di gioco. I ruoli da esterno alto oppure da laterale di centrocampo gli permettono di essere più pericoloso in fase offensiva e dare continuità di spinta; bravo a dialogare con i compagni, veloce nei dribbling, attacca bene lo spazio mostrandosi sempre pronto ad avventarsi sulla seconda palla. Un gol in stagione per lui, bravo ad arrivare in area a volte si dimostra poco lucido e spietato al momento della conclusione.

Approdato nelle ultime ore di mercato ad Oleggio, l’impatto di Ierardi è stato positivo. Il classe 2001 è un esterno con propensione offensiva, che mostra ampi margini di miglioramento, specie a livello tattico dove è ancora prevedibile e lineare nei movimenti. A Roano il compito di lavorare su Ierardi e di plasmare il potenziale del giovane per farlo diventare un giocatore determinante nella categoria.

Mirco Vecchi

Leggi altre notizie:OLEGGIO Eccellenza Girone A
Il video di presentazione di Ierardi
Il video di presentazione di Ierardi