Gozzano, Emiliano in partenza: c'è il Fano - I AM CALCIO NOVARA

Gozzano, Emiliano in partenza: c'è il Fano

Emiliano, sempre più lontano da Gozzano
Emiliano, sempre più lontano da Gozzano
NovaraCalcioMercato

Che la storia calcistica di Samuele Emiliano fosse ormai lontana da Gozzano era più che una sensazione rafforzata dalla mancata convocazione del giocatore per la sfida di domenica, che ha opposto i novaresi di Sassarini al Como, che fa dell'esperto difensore un separato in casa all'interno della rosa cusiana.

Emiliano è praticamente fuori dai piani tecnici della squadra, sostituito in campo Uggè-Dumancic e nello spogliatoio da Guitto che da qualche settimana è il nuovo capitano della formazione rossoblu. Un cambio di prospettiva radicale per un giocatore che fino a metà girone d'andata era stato il solito punto di riferimento per tutto l'ambiente novarese, al "D'Albertas" fin dall'estate 2016 quando il Gozzano prelevò il cartellino del giocatore dallo Sporting Bellinzago per farne un perno dei suoi futuri successi collezionando oltre 100 presenze in quattro stagioni, traguardo tagliato proprio quest'anno; un ribaltone che lascia presagire motivazioni che vanno oltre il campo per un giocatore che, arrivato alla soglia dei 36 anni, avrebbe potuto anche terminare la carriera in maglia cusiana.

Sulle tracce del difensore ci sarebbe ora il Fano, alla ricerca di un elemento d'esperienza da inserire nel proprio roster per provare a risollevare le sorti di una squadra che sta lottando con le unghie per conquistare la permanenza in categoria nel girone B di Serie C. I marchigiani, reduci dall'insperata vittoria interna con il Padova, si trovano al momento al penultimo posto della classifica e stanno cercando sul mercato le risorse per cambiare il corso della stagione. E la voce su Emiliano potrebbe essere più che un semplice rumor di mercato.

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:GOZZANO CalcioMercato