Briga e Dormelletto danno spettacolo ma il 3-3 scontenta tutti - I AM CALCIO NOVARA

Briga e Dormelletto danno spettacolo ma il 3-3 scontenta tutti

Il Dormelletto festeggia lo 0-2
Il Dormelletto festeggia lo 0-2
NovaraPromozione Girone A

Difficile dire se un pareggio può essere considerato il risultato giusto dopo 90' vissuti senza un attimo di tregua, con due squadre che se le sono date di santa ragione senza esclusione di colpi e si sentono ugualmente scontentate da una direzione arbitrale che, soprattutto nell'ultima mezz'ora di gioco, ha preso tante lucciole per lanterne. Il Briga alla vigilia non avrebbe mai firmato per un pareggio che le fa perdere la testa della classifica ma, per com'è girata la partita affrontata senza un pilastro come Gibbin in difesa, può accontentarsi di racimolare un punto al termine di un "rodeo" che l'ha visto sempre di rincorsa; per contro in assoluto un punto in casa della prima in classifica per il Dormelletto non può essere considerato un passo falso ma restano tanti rimpianti in casa lacuale perché una squadra che deve salvarsi non può permettersi di segnare tre gol in trasferta e non portare a casa l'intera posta in palio, ancor di più dopo una partita ben giocata ed interpretata con il piglio di chi in campo sa cosa deve fare.

Errori a ripetizione Un Briga così svagato nell'interpretazione difensiva in questa stagione mai si era visto. La formazione di Ramazzotti paga in maniera capitale l'assenza di Gibbin e l'infortunio, dopo pochi minuti di gioco, di un Moretti sceso in campo già in non perfette condizioni; ma gli errori sono stati troppi e troppo grossi per non sottolineare un primo tempo vissuto dai padroni di casa alla completa mercé degli avversari. Dal canto suo il Dormelletto, dopo i primi minuti di studio, ha capito subito di poter affondare i colpi e non si è fatto pregare, sfruttando i tanti regali disseminati dai padroni di casa nell'arco di un primo tempo portato facilmente dalla propria parte. Al 2' Fornara ha a disposizione una punizione dal limite con la quale provare a fare male, Bertolio non rischia e allunga in angolo la conclusione centrale dell'avversario; interessante il filtrante di Salvatore al 9' che premia l'inserimento di Cataldo che, disturbato, non arriva sulla sfera. Il frizzante Gaspani, giovane classe '02 degli ospiti, spara dal limite tra le braccia di Baccin all'11' poi il radente diagonale di Asole esce di poco oltre il palo lungo con Bertolio in controllo (16'). Fin qui normali schermaglie che terminano al 18' quando Moretti sbaglia il rilancio mettendo in movimento Martella, si infortuna nel tentativo di opporsi al tocco dell'attaccante avversario che libera Albanese al tiro e il gol dell'ex sfornato dal centrocampista si materializza in un lampo cambiando il corso della gara. Ramazzotti corre ai ripari inserendo Maseroli sulla fascia e spostando Picozzi al centro ma proprio quest'ultimo al 29' combina la seconda frittata regalando il pallone a Martella che da oltre trenta metri inventa un pallonetto delizioso che coglie Baccin fuori dai pali e regala al Dormelletto il raddoppio. Un paio di uppercut che stenderebbe anche un toro, il Briga barcolla e rischia ancora al 38' quando Albanese dalla distanza obbliga Baccin ad alzare oltre la traversa e soprattutto al 42' quando il preciso cross di Gaspani per la testa di Zoccheddu viene schiacciato troppo dall'ex Oleggio rendendo semplice l'intervento del portiere di casa. Con orgoglio e carattere il Briga ha la forza di reagire e prima del riposo si rimette in partita con la rete in acrobazia di Audi, bravo a ribadire in rete un pallone respinto dalla traversa su conclusione potente di Salvatore (46').

Confusione arbitrale Il gol subito sul finire di frazione potrebbe risultare fatale per un Dormelletto che invece non si lascia scalfire e riprende laddove aveva lasciato, costruendo e mettendo paura ad un confuso Briga. Al 4' Magliarella calcia, la deviazione inefficace di Penariol manda il pallone a sbattere beffardamente contro il palo; passa un minuto e Zoccheddu disegna una parabola imprendibile per Baccin che manda in visibilio la tifoseria di parte lacuale: 1-3, per il Briga è notte fonda. Ma ancora una volta i padroni di casa dimostrano di avere forza d'animo da vendere e anche con un po' di fortuna dimezzano nuovamente lo svantaggio: Cataldo indirizza verso la porta lacuale, Bertolio è imperfetto nell'intervento e arriva Audi a spingere nella porta sguarnita prima dell'arrivo dei difensori avversari un pallone che forse sarebbe entrato ugualmente (10'). Il portiere del Dormelletto si riscatta al 16', quando vola sotto l'incrocio dei pali per deviare la bordata scoccata da Salvatore; un minuto dopo Mostoni non inquadra lo specchio. E' un Briga diverso però quello che al 23' raggiunge il pareggio sfruttando il corner profondo di Asole con la torre di Penariol che favorisce la spaccata del neo entrato Nalesso. La gara è tutt'altro che finita perché Barberis diventa protagonista, lasciando il Dormelletto in inferiorità numerica al 24' per il doppio giallo a Curioni: al 32' Penariol svetta in area non trovando la porta ma questo resterà l'ultimo tentativo di un Briga stremato che nel finale deve ringraziare la dea bendata che ferma un volitivo Dormelletto indifferente all'uomo in meno. Al 37' Poletti calcia con potenza verso il primo palo, Baccin con i piedi spedisce in angolo, al 41' la percussione di Montagnese termina con una staffilata alta sopra la traversa. Al 42' Asole, ammonito poco prima per simulazione quando pareva proprio meritevole di un calcio di rigore, in un contrasto banale a centrocampo si vede sventolare sotto il naso il secondo giallo che riporta le squadre in parità anche negli uomini. E il Dormelletto al 48' sfiora la vittoria fermandosi sul palo pieno che blocca il terzo tempo di Facchinetti, che già esultava per un gol che avrebbe significato un balzo importante verso la salvezza.

BRIGA-DORMELLETTO 3-3

Reti: 18' Albanese (D), 29' Martella (D), 46' Audi (B); 5'st Zoccheddu (D), 10'st Audi (B), 23'st Nalesso (B).

Briga (4-2-3-1): Baccin; Picozzi, Penariol, Moretti (20' Maseroli), Fornara (7'st Nalesso); Ardizzoia, Mostoni; Asole, Salvatore, Cataldo; Audi. A disposizione: Savoini, Prelli, Ferrario, Desplanches, Tucciarello, Pezzoni, Autunno. All. Ramazzotti.

Dormelletto (4-3-3): Bertolio; Curioni, Lika, Facchinetti, Montagnese; Albanese (18'st Bonomi), Magliarella, Paganini; Gaspani, Martella (28'st Tosi), Zoccheddu (14'st Poletti). A disposizione: Scottini, Picariello, Medina, Dosso, Diankha, Zardi.

Arbitro: Barberis di Torino.

Note: Espulsi al 24'st Curioni (D) e al 42'st Asole (B), entrambi per doppia ammonizione. Espulso al 38'st il tecnico del Dormelletto Raza per proteste. Ammoniti Penariol, Maseroli e Nalesso per il Briga, Lika, Albanese e Facchinetti per il Dormelletto.

IamCALCIO NOVARA per voi: due strumenti per sapere tutto su tutto il calcio novarese!       

- IL GRUPPO SU WHATSAPP. Il Canale dedicato alle squadre di Novara e provincia.  Entra tramite link di invito (clicca qui)  

- L'APP per Android. Ecco l'app di IamCALCIO dedicata a Novara e provincia: notizie, risultati in diretta, classifiche, foto sempre con te sul cellulare.

Carmine Calabrese