Serie A, Gravina: "Partite anche a luglio se necessario" - I AM CALCIO NOVARA

Serie A, Gravina: "Partite anche a luglio se necessario"

Gabriele Gravina (pres. FIGC)
Gabriele Gravina (pres. FIGC)
ItaliaSerie A

Il Presidente della FIGC, Gabriele Gravina, è stato intervistato ai microfoni di Radio 24: "Abbiamo ipotizzato la partenza della Serie A in data 3 maggio, per finire il 30 giugno. Nella malaugurata ipotesi non dovessimo riuscire, chiederemo al Governo, alla UEFA e alla FIFA, la possibilità di giocare anche nel mese di luglio, se necessario".

Sulla possibilità di un taglio agli stipendi dei giocatori: "In un momento come questo tagliare gli ingaggi non è un tabù. Credo che tutti abbiamo bisogno di metterci attorno ad un tavolo e discutere di questa situazione. La crisi e l'emergenza valgono per tutti. Siamo chiamato a dare un segno di grande responsabilità, in quel contenitore chiamato solidarietà", conclude Gravina.

Giuseppe Fragola