E' già tempo di mercato, per Vacirca alla Castanese è questione di ore - I AM CALCIO NOVARA

E' già tempo di mercato, per Vacirca alla Castanese è questione di ore

Vacirca con i colori della Castanese
Vacirca con i colori della Castanese
NovaraCalcioMercato Dilettanti

Non si è ancora spento l'eco del finale di stagione che già si comincia a guardare avanti, alla prossima annata, con l'inizio di un calciomercato che solamente tre giorni fa sembrava solamente un miraggio lontano. I primi movimenti si stanno imbastendo in queste ore ma c'è chi sta già bruciando le tappe per scrivere una nuova pagina come Calogero Vacirca

Mancano ormai solamente le firme ufficiali per rendere definitivo il passaggio del centrocampista dall'Oleggio alla Castanese, formazione milanese protagonista nell'Eccellenza lombarda nella quale in questa stagione si è salvata grazie al blocco delle retrocessioni che ha permesso ai neroverdi di Garavaglia di evitare le "forche caudine" dei playout partendo dalla scomoda posizione di penultima in classifica. Un passaggio che Vacirca ha già sfiorato nelle scorse stagioni, quando è arrivato ad un passo da quella firma che oramai sembra imminente: "Ero già stato cercato in passato dalla Castanese - racconta il centrocampista che era diventato un punto di riferimento ad Oleggio nel corso delle ultime stagioni - e sono anche stato vicino ad accettare le avances dei milanesi ma poi per svariate ragioni ho preferito rimanere ad Oleggio riuscendo a conquistare il salto in Eccellenza. Ora forse era giunto il momento di cambiare dopo cinque anni bellissimi e il fatto che la Castanese si sia rifatta viva non può che farmi piacere".

Una scelta non di rottura quella compiuta da Vacirca che ci tiene a sottolineare il fatto di aver parlato a lungo con la dirigenza "orange" prima di compiere questo passo: "Ci siamo seduti intorno ad un tavolo e abbiamo parlato molto di questa possibilità e del fatto che la situazione futura, a causa di ciò che è successo in questi mesi, non era sicuramente rosea. Per me compiere questa scelta però è stato difficilissimo e mi ha fatto piacere che la stessa dirigenza dell'Oleggio mi abbia in qualche modo supportato, consigliandomi di non perdere un'occasione così importante. E' stata in ogni caso la decisione più difficile della mia vita calcistica, per l'Oleggio avrei dato tutto perché è una società fatta di persone speciali. Dopo cinque anni e dopo esserci tolti tante soddisfazioni per aver raggiunto tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati credo però fosse anche giusto provare a cambiare, ancor di più quando ti si presenta un'occasione come quella prospettatami dalla Castanese, di cui conosco società e persone e che dista veramente un tiro di schioppo da casa. Ho tanti stimoli nel provare a mettermi in gioco in un campionato competitivo come l'Eccellenza lombarda, non vedo l'ora".

Oleggio però per Vacirca rappresenterà sempre una tappa importante della carriera, quella della maturazione definitiva: "Me ne vado da Oleggio con un vuoto dentro incredibile, lascio in arancione tanti amici e tante persone a cui voglio veramente bene. Ma sono certo di aver fatto il mio dovere fino in fondo e del fatto che me ne posso andare a testa alta, che ritengo sia la cosa che conta di più".

IamCALCIO NOVARA per voi: due strumenti per sapere tutto su tutto il calcio novarese!       

- IL GRUPPO SU WHATSAPP. Il Canale dedicato alle squadre di Novara e provincia.  Entra tramite link di invito (clicca qui)  

- L'APP per Android. Ecco l'app di IamCALCIO dedicata a Novara e provincia: notizie, risultati in diretta, classifiche, foto sempre con te sul cellulare.

Carmine Calabrese