Elite Eight centrata, ora sognare è lecito - I AM CALCIO NOVARA

Elite Eight centrata, ora sognare è lecito

Novara Credici!!!
Novara Credici!!!
NovaraSerie C Girone A

Dopo tutto quello che è successo in questi mesi, dopo un campionato interrotto per una pandemia mondiale è insolito trovarsi al dodici luglio e affermare che siamo dove volevamo essere; facciamo più di un passo indietro, siamo partiti con una squadra giovane che con qualche giocatore di esperienza voleva fare bene, stare stabilmente nella parte sinistra della classifica e togliersi qualche soddisfazione, obbiettivi tutti raggiunti ma alla pausa c’era amaro in bocca per qualche prestazione negativa che non ci aveva permesso di scavalcare delle avversarie in netto calo dopo la pausa natalizia, una di queste era il Renate affrontato giovedì sera; un malcontento forse immotivato, non abbiamo la contro prova ma se il Novara avesse fatto il suo a gennaio/febbraio si sarebbe portato dietro al Monza in seconda posizione.

Non si sapeva se il campionato fosse ripartito, se si sarebbero potuti disputare i play-off, le soluzioni ad un certo punto più probabili erano quelle di far passare le prime tre più una quarta da decidere magari con la media punti oppure fare dei play-off ristretti ai quali il Novara non avrebbe partecipato; con queste opzioni seguivo con un certo distacco le vicende convinto che non fossimo coinvolti, sono tuttora convinto che il percorso degli azzurri sia al limite dell’impossibile ma stiamo avendo quel pizzico di fortuna che serve per vincere i play-off vedi rinuncia del Pontedera, ora sono rimaste otto squadre e il cammino di Gonzalez e compagni è ancora in salita ma decisamente più possibile rispetto all’inizio. Ora a Carpi abbiamo ancora un solo risultato a disposizione come a Meda ma se per caso dovessimo passare il discorso diventerebbe tremendamente interessante perché semifinali e finale prevedono supplementari e rigori; gli emiliani hanno rischiato grosso contro l'Alessandria e voci di corridoio mi dicono che solo un errore del portiere dei grigi ci ha fatto allungare la trasferta rispetto al più vicino Moccagatta, quindi dico una cosa ovvia il Carpi non è imbattibile ma è favorito, è arrivato terzo nel girone B (più o meno difficile del girone A difficile da stabilire), ha esperienza e la forza che accompagna una formazione che sembrava fuori e che è stata sotto un certo punto di vista miracolata.

Noi... Noi siamo il Novara.... Noi abbiamo Pablo e in una partita secca in pochi ce l'hanno... Citofonare Renate per informazioni....

Avanti Novara!!!

Marco Dho

Leggi altre notizie:NOVARA Serie C Girone A