Restaurazione Momo, Miserotti ritorna a casa con tanti ex - I AM CALCIO NOVARA

Restaurazione Momo, Miserotti ritorna a casa con tanti ex

Cupia e Baroni posano con la maglia
Cupia e Baroni posano con la maglia
NovaraPrima Categoria Girone A

Sarà un Momo vecchio ma nuovo, quello che comincerà la prossima stagione in Prima categoria con ambizioni che non vengono certo nascoste alla vigilia. Nuovo perché alcune novità la rosa novarese la presenterà ai nastri di partenza ma vecchio perché alcune di queste saranno volti già conosciuti in biancorosso dove conservano un passato fatto di stagioni positive e addii mai completamente digeriti.

Il primo ritorno, forse quello più importante, vedrà sedersi sulla panchina della formazione novarese nuovamente Claudio Miserotti che, un po' a sorpresa, nel corso della scorsa stagione aveva deciso di prendersi una pausa dopo anni a guidare quella che è sempre stata considerata la squadra di famiglia: "E' stato un passaggio quasi necessario - confessa mister Miserotti - ma che in fondo è servito a tutti. E' servito a me per capire gli errori che stavo commettendo e stare lontano dal campo a guardare da fuori la questione mi ha fatto comprendere che cosa bisognava cambiare. Volevo anche sentire come la mia presenza, o in questo caso la mia assenza, sarebbe stata percepita dai ragazzi perché dopo tanti anni sembrava quasi naturale e scontato vedere Claudio Miserotti sulla panchina del Momo; in questo modo anche l'ambiente esterno ha capito cosa potessi dare nello specifico al Momo e possiamo ricominciare da zero partendo più uniti e più convinti, rimettendoci tutti in gioco".

Una ripartenza che vedrà la rosa granitica nel suo insieme accogliere alcune nuove pedine che saranno centrali per il Momo del prossimo futuro: "Sono contento che quando si è sparsa la notizia che sarei tornato io sulla panchina del Momo tutti i ragazzi abbiano espresso la volontà di rimanere qui anche la prossima stagione, capendo anche il momento e ciò che comporta l'emergenza sanitaria che abbiamo vissuto a livello economico. Il solo Lorenzo Rogora, con il quale siamo rimasti in buoni rapporti, ha deciso di provare a continuare la sua esperienza salendo di categoria per andare a giocare in Promozione (sarà tesserato dal Sizzano, n.d.r.) ma via lui ci siamo rinforzati rafforzando il reparto difensivo con l'innesto di Roberto Cupia da Sizzano e di Mattia Baroni da Trecate, due difensori che considero tra i migliori in questa categoria".

Cupia, cavallo di ritorno, e Baroni non sono però gli unici rinforzi di un Momo che ha riaccolto a braccia aperte anche Alex Bouzida che torna a calcare i campi novaresi dopo l'esperienza alla Turbighese: "Credo che il prossimo potrebbe essere davvero l'anno giusto - confida Miserotti - quello in cui provare a vincere per portare il Momo in Promozione. Cercheremo di fare il massimo ma abbiamo fiducia nei giocatori che sono arrivati e sono contento del lavoro fatto dal direttore sportivo Castelli con cui mi trovo a meraviglia e con il quale diventa facile lavorare. Abbiamo creato una rosa di 22 giocatori, due per ogni ruolo, che considero tutti potenziali titolari: conterà molto la gestione, conterà molto l'unione di uno spogliatoio che deve remare tutto dalla stessa parte per poter ambire ad avere un obiettivo preciso. C'è esperienza nella quantità giusta, ci sono ottime capacità tecniche e anche se vincere non è mai facile perché le avversarie saranno tante, dal Virtus Villa se non andrà su al Feriolo che si è rinforzato molto come il Gattinara, nel lotto delle squadre per il vertice ci saremo anche noi".

Idee chiare dunque, come chiaro sembra essere già il percorso che avvicinerà il Momo al prossimo campionato: "Abbiamo lavorato per essere competitivi e non vediamo l'ora di poter scendere in campo. Non sappiamo ancora di fatto quando comincerà la nuova stagione, se a settembre, ottobre o quando sarà, ma noi indipendentemente da questo vorremmo cominciare sabato 29 agosto a meno di grandi stravolgimenti, anche perché la squadra è praticamente pronta".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:MOMO Prima Categoria Girone A

Prima Categoria Girone A

ClassificaRisultatiStatistiche