L'Oleggio aggiunge un posto a tavola, c'è un Principe in più - I AM CALCIO NOVARA

L'Oleggio aggiunge un posto a tavola, c'è un Principe in più

Matteo Principe, neo acquisto orange
Matteo Principe, neo acquisto orange
NovaraCalcioMercato Dilettanti

L'Oleggio è forse la squadra che in questi primi giorni di mercato effervescente ha scelto maggiormente di muoversi con i piedi di piombo, valutando in maniera ragionata tutti i possibili cambiamenti ad una rosa che ha vissuto una stagione di livello al suo primo anno dal ritorno in Eccellenza, centrando una salvezza tutto sommato senza grossi scossoni grazie ad un avvio di girone di ritorno d'elite, dopo un girone d'andata che aveva regalato poche gioie all'ambiente "orange" e anche qualche preoccupazione di troppo.

Nonostante questo tuttavia sulla rosa a disposizione del riconfermato Andrea Roano, che nel corso dello scorso campionato ha preso in corsa il posto che era di Giorgio Dossena traghettando la squadra verso la ripresa, si interverrà nel profondo cambiando tanti dei protagonisti in maglia arancione dell'ultima stagione: "Ci siamo concentrati in prima battuta - conferma il Ds Victor Ganci sui giocatori da confermare per capire dove saremmo dovuti intervenire con maggior celerità. Sono state tante le uscite, da Mattioni a Vacirca, da Luca Cherchi a Zuliani, ma siamo riusciti anche a trattenere giocatori che per noi erano centrali nel nostro progetto come il portiere Bastianelli, come Marianini e Sironi in difesa, come Caporale a centrocampo; con altri stiamo ancora trattando come Canton e Botto Poala con i quali siamo alle battute finali e stiamo definendo il nuovo accordo mentre diventa difficile trattenere giocatori che hanno richieste per andare altrove".

Tra questi dovrebbe esserci anche il miglior marcatore dell'Oleggio nella scorsa stagione, quell'Andrea Latta che in due terzi della stagione è riuscito a scrivere a referto 15 reti che sono valse una buona fetta di salvezza e che ha un discorso imbastito per salire in Serie D con la casacca dell'HSL Derthona ma l'Oleggio non sta certo a guardare e si è mosso su altri prospetti chiudendo proprio nelle ultime ore l'accordo con Matteo Principe, punta centrale classe '97 nell'ultima stagione in Eccellenza a cavallo tra Toscana (Tuttocuoio) e Lombardia (Fenegrò) ma con esperienze anche in Lega Pro con la casacca dell'Alessandria dopo aver vissuto buona parte del proprio percorso giovanile tra Pro Vercelli e Varese: "Credevamo di avere in mano l'accordo con Latta anche per la prossima stagione - sono le parole di Ganci - ma poi il giocatore ha preso tempo perché probabilmente alle spalle aveva possibilità diverse e non ce la siamo sentita di aspettare. Credo che con Principe abbiamo trovato un ottimo sostituto che chiude la porta a qualsiasi ritorno, con lui l'Oleggio ha trovato la punta centrale per la prossima stagione".

Non solamente Principe però, perché l'Oleggio ha confermato di aver raggiunto l'accordo anche con Isuf Pici, difensore centrale in uscita da Stresa, e di aver prelevato dalla Sparta Novara il centrocampista classe 2002 Marco Rivetti, un ottimo prospetto che verrà inserito nel gruppo della prima squadra. "Stiamo lavorando e rimaniamo vigili sul mercato - conclude Ganci - cercheremo di chiudere almeno con un altro attaccante e un centrocampista da inserire nel gruppo, dobbiamo ancora sistemare tutti i tasselli ma contiamo di trovare presto la quadratura giusta".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:OLEGGIO CalcioMercato Dilettanti