Un Bagnella tutto nuovo riparte da Gherardini e Pereira - I AM CALCIO NOVARA

Un Bagnella tutto nuovo riparte da Gherardini e Pereira

Il Bagnella presenta Pereira
Il Bagnella presenta Pereira
VcoSeconda Categoria

Cambia pelle la Dinamo Bagnella che dalla prossima stagione avrà due anime nello stesso corpo, una tutta nuova che seguirà la prima squadra e l'altra che si occuperà del settore giovanile nel segno della continuità. Una continuità garantita anche dalla presidenza, con Massimo Sancisi che resterà alla guida della società ma avrà come collaboratori tante nuove figure.

Tutta nuova infatti sarà la dirigenza della prima squadra, che ha mantenuto nel gruppo solamente Matteo Boldrini e Maurizio Ticozzi tra quelli che hanno seguito in passato la crescita della compagine arancionera. Nuovo sarà il direttore sportivo, ruolo per il quale è stato scelto Rober Pettinaroli, nuovo sarà tutto il direttivo che sarà composto da tante figure che in passato hanno rivestito incarichi anche nella prima squadra cittadina come Vincenzo Collaro, che dell'Omegna è stato anche presidente prima del ritorno in auge di Vittorio Bellosta. Collaro è stato nominato presidente onorario al pari di Mauro Cerini, mentre vicepresidenti della società con funzioni di supporto a Sancisi saranno Celso Grattaroli Titti Linari.

Direttore generale sarà Marco Borella mentre il ruolo di direttore tecnico sarà ricoperto da Flavio Perletti. Consiglieri al pari di Boldrini e Ticozzi saranno Marco Cometti Claudio PanizzaGian Andrea Brescia si occuperà dei rapporti con la stampa mentre il segretario sarà Marco Bonali"Abbiamo costituito una bella squadra - dice il neo Ds Pettinaroli - anche perché siamo un gruppo affiatato fin dai tempi comuni nell'Omegna Calcio. Ci è arrivata questa chiamata per portare il nostro contributo alla crescita di una società solida come si è dimostrata in questi anni la Dinamo Bagnella e non ci siamo tirati indietro perché c'è la consapevolezza di aver la possibilità di costruire qualcosa di importante".

Il primo intervento tecnico del nuovo gruppo dirigenziale, com'era lecito attendersi, riguarda ovviamente la guida tecnica per la quale è stato scelto un altro "omegnese doc" come Fabrizio Gherardini, che sarà coadiuvato dal preparatore dei portieri Roberto Castiglioni: Gherardini prenderà il posto di Moreno Tonati, lasciato libero dopo alcuni mesi positivi alla guida della squadra prima che la stagione fosse fermata dall'emergenza sanitaria. Per Gherardini quello di Bagnella è un ritorno perché qui era già stato e da qui ricomincia per una stagione che nasce con grande curiosità attorno ai rinnovati cusiani: "La Seconda è un campionato difficile - sono le prime parole del tecnico -, bisogna dare sempre il cento per cento perché molto spesso la sola qualità non basta. Avrò un occhio di riguardo per i ragazzi che ci cresceremo in casa, sarò spesso a seguire le gare del nostro settore giovanile perché qui c'è il futuro della nostra squadra".

Intanto comincia a muoversi anche il mercato degli arancioneri che annunciano il loro primo colpo, l'acquisto di un giocatore di sicuro rendimento come Jackson Pereira, che in pochi ricordano per la sua toccata e fuga a Briga (un anno e mezzo senza grandi squilli) in Promozione ma che bene ha fatto con la casacca del Città di Verbania con il quale ha vinto anche il campionato di Promozione. Classe '97, Pereira potrebbe essere il fiore all'occhiello di una campagna acquisti che vuole essere ridondante per la Dinamo Bagnella: "Il nostro obiettivo - commenta Pettinaroli - è quello di mantenere buon parte della rosa dell'ultima stagione inserendo qualche tassello che possa essere importante per la categoria. Vogliamo fare bene ma ci poniamo un orizzonte di un paio di stagione per provare a fare il salto in Prima categoria, vincere subito sarebbe difficile e preferiamo partire facendo le cose per bene".

Carmine Calabrese