L'Accademia ha trovato la sua punta, c'è la firma di Mancuso - I AM CALCIO NOVARA

L'Accademia ha trovato la sua punta, c'è la firma di Mancuso

Mancuso è un giocatore rossoblu
Mancuso è un giocatore rossoblu
NovaraCalcioMercato Dilettanti

Le prime uscite della formazione di Giuseppe Molinaro avevano evidenziato alcune criticità, la più evidente delle quali era forse l'assenza di una vera e propria punta di ruolo che potesse, con malizia ed esperienza, sostenere il peso dell'attacco dell'Accademia Borgomanero e accompagnare nella crescita i tanti giovani che si stanno mettendo in mostra con la casacca rossoblu. Una criticità a cui la società era chiamata a mettere una pezza guardando ancora al mercato per consegnare nelle mani del tecnico un attaccante che, almeno potenzialmente, potesse garantire le reti di cui avrà bisogno l'Accademia per sostenere la prossima stagione.

Detto e fatto, perché ci ha messo veramente poco la dirigenza a chiudere una trattativa già ben avviata, che ha portato a Borgomanero un attaccante prolifico come ha dimostrato di essere nelle ultime stagioni Stefano Mancuso: la punta arriva di fatto da La Biellese, dove ha giocato l'ultimo spezzone di stagione da dicembre alla chiusura per lockdown ma aveva assaggiato la Serie D entrando nell'orbita del Borgosesia dopo le buone stagioni in Eccellenza con Alicese e la stessa Biellese. 

Classe '93 rivelatosi a Ponderano, club con cui ha ottenuto anche una vittoria in Prima categoria con susseguente passaggio in Promozione, Mancuso ha nel suo curriculum anche un'esperienza fugace nella Promozione pugliese, durata una sola stagione: "Arrivo a Borgomanero con tanta voglia di ritornare in campo - sono le prime parole rossoblu del giocatore - l'ultima stagione è stata un po' travagliata. A Borgosesia mi sono trovato benissimo, mi è dispiaciuto andare via. Poi il passaggio a Biella e quindi il blocco dei campionato non mi hanno permesso di esprimermi al meglio. Qui a Borgomanero apro un nuovo capitolo: mi è piaciuto fin da subito il progetto che mi è stato presentato, la società ha dimostrato di volermi molto e di puntare su di me. Voglio fare bene e mettermi a disposizione della società e del mister, con cui mi sono già confrontato e abbiamo trovato un'intesa di intenti: adesso non resta che far parlare il campo".

E il campo parlerà fin da subito perché Mancuso sarà già a disposizione di Molinaro per la trasferta di Vigliano dove, presumibilmente, l'attaccante avrà spazio per cercare l'intesa con i nuovi compagni ed inserirsi nel migliore dei modi negli ingranaggi agognini che questo pre-campionato sta già oliando.

Carmine Calabrese