Il quadro delle amichevoli, Briga e Juventus Domo da rivedere - I AM CALCIO NOVARA

Il quadro delle amichevoli, Briga e Juventus Domo da rivedere

Buon avvio di stagione per l'Agrano
Buon avvio di stagione per l'Agrano
NovaraFocus

Seconda parte di settimana con finestra sul week end andata in archivio, tante le squadre impegnate che sono scese in campo tra giovedì e venerdì per proseguire la preparazione in questo particolare settembre che condurrà all'inizio ufficiale della stagione.

Ancora un'uscita positiva per l'Oleggio che ha avuto ragione in maniera netta di un Gattinara sulla carta tra le squadre più ambiziose della prossima Prima categoria. In particolare evidenza Alberto Canton, autore di una doppietta, ma nel 4-1 ottenuto al "Fortina e Zanolli" dalla compagine di Roano non è mancato il solito timbro di bomber Principe e la rete di capitan Sironi che hanno reso vano il sigillo bianconero dal dischetto, messo a segno da Linarello.

Non può far piacere all'ambiente dell'Accademia Borgomanero la sconfitta patita in casa con la Vergiatese, anche se in un cammino di preparazione qualche passaggio a vuoto come quello occorso alla formazione di Molinaro ci può stare. I rossoblu a Santa Cristinetta hanno rovinato tutto nella prima frazione, quando la compagine varesina che disputerà l'Eccellenza lombarda ha trovato il doppio vantaggio con Becerri (al 3' e al 23'); nella ripresa la reazione dei padroni di casa è stata incompleta, è arrivato il gol del giovane Modena (27') ma questo non è bastato a riequilibrare una partita in cui gli agognini hanno pagato qualche assenza di troppo.

Queste le formazioni di partenza:

Accademia Borgomanero: Cavaliere, Barbaglia, Donzelli, Papa, Acosta, Samina, Sardo, Milanesi, Kouadio, Mancuso, Modena. A disposizione: Fornara, Gonzino, Canziani, Campanaro, Donia, Gulin, Colombo, Medina.

Vergiatese: Russo, Cattaneo, Ghilardi, Rovrena, Parini, Lo Russo, Pedergnana, Menga, Franzese, Becerri, Zarini. A disposizione: Palazzi, Crispo, Lanzo, Suanno, Hazah, Rossoni, Morello, De Angelis, Caccia, Okaigni, Vitulli.

Impegno proibitivo per il Dormelletto che, al "D'Albertas", ha fatto da sparring partner per un Gozzano che sta recuperando, seppur lentamente, brillantezza. Il risultato finale, 7-0 per i rossoblu, è poco indicativo di una gara in cui anche i lacuali di Rampi hanno avuto le loro occasioni nella prima frazione senza sfruttarle, lasciando campo ai cusiani che nella ripresa hanno dilagato, complice l'ingresso di tanti giovani nell'undici ospite che raccontano di una squadra ancora forse incompleta per affrontare il prossimo difficile campionato di Promozione.

Sorprendente anche il k.o. patito dal Briga sul campo dell'Agrano, con la squadra di Lopardo capace di imporsi con merito per 4-2 in un match in cui gli agognini di Ramazzotti hanno forse patito in maniera evidente i carichi di lavoro imposti in questa settimana e gli impegni ravvicinati in amichevole. Tacchini ha aperto le marcature per i granata con gli ospiti che prima del riposo hanno trovato il pareggio con Penariol; ancora Agrano avanti con bomber Ardizzoia a cui ha risposto Salvatore in avvio di ripresa poi c'è stato spazio solamente per i padroni di casa che si sono imposti grazie ai gol di Longoni e Pagani.

Sconfitta inattesa anche per la Juventus Domo che nella serata di ieri ha dovuto concedere strada sul proprio campo ad un'Ornavassese data in ottima condizione in quest'avvio di stagione. I neri di Fusé si sono imposti per 3-1 al cospetto dei più quotati avversari dando a mister Morellini non spunti di riflessione.

Oltre ad Agrano ed Ornavassese, in campo anche diverse squadre di Prima categoria, alcune al primo appuntamento in assoluto come il Momo, che ha regolato la juniores del Borgosesia con un sonante 3-1 in cui la parte del protagonista è toccato a bomber Bouzida, autore della prima doppietta dal ritorno in biancorosso; terza rete novarese di Francesco Grieco mentre il punto della bandiera per i valsesiani è arrivato solamente nel finale di gara. Successo vistoso anche per il Comignago, che mercoledì ha tenuto a battesimo per la stagione 2020-21 la Voluntas Suna: vantaggio siglato da Degiorgi prima che i verbanesi arrivassero al pareggio su rigore con Piccinini; lo stesso Degiorgi ha però permesso ai novaresi di chiudere in vantaggio un primo tempo mentre nella ripresa sono stati Mantoan e Minniti ad arrotondare ulteriormente il risultato.

Per la Seconda categoria in campo la Pernatese, anche se l'esordio dei novaresi non è stato certo da ricordare: avversaria la Virtus Vercelli, formazione di Prima categoria che aveva nelle gambe qualche giorno di preparazione in più rispetto alla compagine di Anversa che ha dovuto piegare la testa sotto un pesante 5-0.

Carmine Calabrese