Il Novara incassa una manita dalla Juve di CR7 ma c'è la prestazione - I AM CALCIO NOVARA

Il Novara incassa una manita dalla Juve di CR7 ma c'è la prestazione

Collodel, fra i migliori alla Continassa
Collodel, fra i migliori alla Continassa
NovaraSerie C Girone A

Nonostante il punteggio finale possa far pensare ad altro, arrivano buone indicazioni per gli azzurri dall'amichevole giocata allo Juventus Training Center contro i campioni d'Italia. Nessun gol siglato e cinque reti al passivo contro CR7 e soci ma una sensazione di solidità nei primi 45 minuti che fa ben sperare mister Banchieri per il campionato di Serie C che gli azzurri si accingono ad affrontare.

Le formazioni  La prima Juve di Pirlo, complici probabilmente assenze dovute ad infermeria e a... calciomercato si schiera col 3-5-2. Il giovane Kulusevski fa coppia in prima linea con Cristiano Ronaldo. L'altro esordiente dal primo minuto in maglia bianconera è McKennie. Banchieri tiene a battesimo il "Maestro del centrocampo" col 4-3-2-1 in cui Panico e Cisco sono schierati ad innescare Bortolussi. Mancano ancora Pogliano e Sbraga dietro, Collodel è il capitano.

Novara ben schierato e pericoloso  La gara si apre con una doppia opportunità per gli azzurri: al 1' il capitano bianconero Chiellini sbaglia,Schiavi ne approfitta impossessandosi del pallone e calciando a rete, non trovando i pali di Szczesny. Un minuto dopo potenziale occasionissima per il Novara con Nardi che conduce in velocità un contropiede addirittura in 3 contro uno. Il biondo centrocampista però cicca l'assist per Schiavi e Panico regalando palla ad Alex Sandro.

Reazione Juve, CR7 fa la differenza  Al quarto d'ora azione di rimessa della Juve, Cuadrado servito a destra da Ramsey incrocia verso il secondo palo, Lanni è bravo a disinnescare in tuffo. La gara è piacevole, le squadre cercano di giocare a pochi tocchi e sono molto aggressive in pressing. I ragazzi di Banchieri sono ordinati con il capitano Collodel in evidenza, giocano con personalità e si dimostrano credibili davanti agli ormai nove volte campioni d'Italia consecutivamente. Campioni che però hanno in squadra un fenomeno come Cristiano, che al 20' esce dall'area di rigore, chiede triangolo a Kulusevski e lo chiude con un destro che fa secco Lanni. Uno a zero per i torinesi, ma nell'occasione è ingenuo Bellich a farsi risucchiare fuori dall'area di rigore dal campione portoghese.

Raddoppio nell'aria e intervallo  Al 36' Kulusevski serve fra diverse maglie azzurre un suggerimento profondo per Ramsey che si ritrova a tu per tu con Lanni e si fa ipnotizzare dal portiere azzurro calciando debolmente. Al 41' iniziativa personale di Ronaldo che, prima di battere a rete, combina con McKennie. Lanni ancora si oppone in pugno. Gli azzurri chiudono il primo tempo sotto di un gol, destando un'ottima impressione.

Girandola di cambi, il Novara non regge  Nella ripresa ci si attende che i cambi a raffica magari possano favorire il Novara, con qualche fenomeno in meno nelle fila dei padroni di casa in campo, ma non è così. Gli azzurri non riescono a replicare la bontà della prima frazione e capitolano una prima volta all'11', quando sulla geniale scucchiaiata di Douglas Costa è Ramsey ad appoggiare comodamente in rete. Ancora il brasiliano scatenato sul fondo a destra al 22', palla nel cuore dell'are per Pjaca che al secondo tentativo batte Lanni per il 3-0. L'ispirato Pjaca va vicino anche al poker al 38' dopo una pregevole giocata personale, ma ci pensa il giovane Portanova a fissare il risultato sul 5-0 con due reti nel recupero che mandano in archivio una gara con un risultato fin troppo severo per i ragazzi di Banchieri.

Juventus - Novara  5 - 0 

Reti: 20' Cristiano Ronaldo, 11'st Ramsey, 21'st Pjaca, 46'st e 48'st Portanova

Juventus (3-5-2): Szczesny (1'st Buffon); Danilo (18'st Rugani), Bonucci (1'st Demiral), Chiellini (1'st Pellegrini); Cuadrado (18'st De Sciglio), Ramsey (18'st Nicolussi), McKennie (1'st Bentancur), Rabiot (1'st Arthur), Alex Sandro (18'st Portanova); Ronaldo (1'st Pjaca), Kulusevski (1'st Douglas Costa). A disp: Pinsoglio. All.: Pirlo.

Novara (4-3-2-1): Lanni; Pagani (21'st Lorenzi), Bellich (1'st Lamanna), Bove (21'st Pogliano), Cagnano; Nardi (1'st Hrkać) (21'st Bianchi), Collodel (35'st Spitale), Schiavi (21'st Zunno); Cisco (21'st Buzzegoli), Panico (21'st M. Tordini); Bortolussi (1'st Gonzalez). A disp. Ujkaj, Marricchi, Spada, N. Tordini, Baldi, Pinotti. All.: Banchieri

Stefano Calabrese

Leggi altre notizie:NOVARA Serie C Girone A