Sul mercato Armeno da primato: "Valloggia la punta che ci mancava" - I AM CALCIO NOVARA

Sul mercato Armeno da primato: "Valloggia la punta che ci mancava"

Valloggia, colpo di mercato dell'Armeno
Valloggia, colpo di mercato dell'Armeno
NovaraCalcioMercato Dilettanti

Non potrà più nascondersi, l'Armeno di Sebastiano Ferri, che già prima dell'arrivo in granata di Samuele Valloggia era stata inserita di diritto nel ristretto novero delle formazioni che si sarebbero giocato la testa della classifica del girone A di Seconda categoria. A maggior ragione ora, che l'ex Veruno è arrivato a completare un attacco già di alto livello, facendo diventare la formazione cusiana quella più accreditata alla vittoria finale non fosse altro per il mercato faraonico portato a termine dalla società che ha messo a disposizione di Ferri una rosa di primo livello.

"Valloggia è stato la ciliegina sulla torta del nostro mercato - assicura il direttore sportivo cusiano Filippo Bigi -, un regalo che ho voluto fare a questa società e al mister perché andrà a colmare l'ultima casella che ci mancava per andare a plasmare in maniera completa il gruppo che abbiamo preparato per tutta l'estate. L'ambizione di questa società ormai la conoscono tutti, vogliamo puntare in alto per provare a vincere questo campionato che è nelle potenzialità dell'Armeno, anche per rendere indimenticabile l'annata che porterà al cinquantenario che la società vuole festeggiare degnamente".

Un lavoro sotto traccia quello della dirigenza armena che ha lavorato ai fianchi del giocatore su cui tante erano le squadre, anche di livello superiore. Una pedina che alza ulteriormente il livello della rosa dell'Armeno che a questo punto dovrà convivere con il peso di un pronostico da rispettare per non incorrere in una stagione deludente: "Sappiamo che tutte le squadre ora ci aspetteranno come la formazione da battere e bisogna ricordare che il girone A di quest'anno sarà un raggruppamento molto competitivo con tante squadre di valore. Anche per questo era necessario costruire un Armeno che potesse innalzarsi rispetto alla media e pensiamo di aver operato bene in sede di mercato. Ora sarà il campo a dover esprimere dei giudizi e sappiamo che ogni domenica non sarà semplice portare a casa i tre punti, però con la rosa che abbiamo a disposizione e con il valore del mister che abbiamo in panchina l'obiettivo di vincere questo campionato resta alla nostra portata".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:ARMENO CalcioMercato Dilettanti