Coppa Eccellenza: Stresa corsaro, tonfo RG Ticino - I AM CALCIO NOVARA

Coppa Eccellenza: Stresa corsaro, tonfo RG Ticino

Sigillo di Salzano, lo Stresa vola
Sigillo di Salzano, lo Stresa vola
NovaraEccellenza

Saranno VerbaniaStresa ed Accademia Borgomanero le squadre della provincia di Novara e Vco a proseguire il cammino di Coppa Piemonte Eccellenza, superando un turno ostico che non ha mancato di riservare qualche sorpresa. Come l'eliminazione netta patita dal RG Ticino che al "Vigino" di Borgovercelli si ferma davanti ai vercellesi di Moretto, a torto non inseriti nel novero delle possibili protagoniste del girone A di Eccellenza che andrà ad incominciare domenica prossima nonostante si siano guadagnati sul campo la possibilità di fregiarsi dell'onorifico titolo di vice-campioni della scorsa stagione, terminata alle spalle del PDHAE poi promosso in Serie D.

In casa dei bianconeri vercellesi termina 4-2 ma solo a risultato ormai acquisito gli opachi novaresi di Celestini hanno accorciato le distanze dal pesante 4-0 inflitto dai padroni di casa, che hanno messo in mostra un impianto di gioco collaudato ed impreziosito dalle doppiette di Rognone e dell'ex Derthona Russo. L'RG Ticino ha giocato per larga parte in inferiorità numerica per l'espulsione toccata a Bugno (41'pt) prima che la stessa sorte toccasse a Canino a metà ripresa, ma solo nel secondo tempo ha saputo rendere meno vistoso il passivo con le reti di Scienza e, dal dischetto, di Colombo.

Al "Vigino" giovedì 1 ottobre sarà di scena l'Accademia Borgomanero che si è liberata, non senza qualche grattacapo, della neopromossa Dufour Varallo che è però andata vicina a complicare il pomeriggio degli agognini. La rete decisiva per i rossoblu di Molinaro l'ha siglata con una magistrale punizione al 43' Alessandro Papa ma i valsesiani recriminano per un legno a portiere battuto colto da Tampellini in avvio di gara e pareggiato in avvio di ripresa dalla traversa clamorosa timbrata da Acosta, con la palla che è rimbalzata pochi centimetri all'interno del campo senza che nessuno riuscisse nel tap-in vincente.

Di misura e sofferto anche il successo dello Stresa che ha ribaltato il fattore campo conquistando vittoria e passaggio del turno al "Fortina e Zanolli" ai danni di un Oleggio costretto per oltre un tempo in inferiorità numerica dall'espulsione di La Placa. I borromaici ne hanno approfittato ma solamente nel finale quando Salzano (38'st) ha colpito regalando alla compagine di Giorgio Rotolo il derby del lago Maggiore con il Verbania, che non ha avuto problemi nel disporre di una Fulgor Valdengo annichilita (3-0) al "Pedroli", che sarà teatro anche della sfida ai "Blues". La doppietta di Austoni (7' e 8'st) intervallata dalla rete dell'ex Omegna Perini (17'), al primo timbro con la nuova maglia, concedono ai biancocerchiati di Porcu la prima vittoria netta della stagione e un buono slancio per l'inizio del campionato che vedrà sulle rive del lago Maggiore l'Alicese Orizzonti di Peritore.

Il tabellone di Coppa Piemonte Eccellenza dopo il secondo turno

Carmine Calabrese