Eccellenza A - 1° set allo Stresa, borromaici bene fuori dai blocchi - I AM CALCIO NOVARA

Eccellenza A - 1° set allo Stresa, borromaici bene fuori dai blocchi

Lo Stresa avvisa il campionato
Lo Stresa avvisa il campionato
NovaraEccellenza Girone A

Che la formazione di Giorgio Rotolo fosse una delle più accreditate alla vittoria finale, lo si sapeva da tempo ed era ben chiaro anche alle avversarie dirette. Ma la facilità con cui i borromaici si sono liberati della Fulgor Valdengo con un perentorio 6-0 al "Forlano" certifica la qualità di una squadra che ha messo chiaramente la Serie D nel mirino e diventa un monito anche per chi si parerà di fronte alla corsa di una squadra che ha avuto la capacità, in soli 90' di gioco, di mandare in gol l'intero pacchetto offensivo.

Tra le avversarie dello Stresa, La Biellese e RG Ticino sono quelle uscite meglio dal primo turno di campionato: i lanieri hanno faticato a fare breccia nell'attenta retroguardia costruita da Molinaro per la sua Accademia Borgomanero ma, una volta trovato il primo varco, è stata addirittura travolgente finendo per segnare quattro reti al "Margaroli" per fornire una prova di forza e compattezza che raramente La Biellese aveva fatto vedere nelle ultime stagioni. Ai ticinesi è bastata una domenica per spazzare via le nuvole lasciate dall'inciampo in Coppa Piemonte: 3-0 alla Pro Eureka e la certezza di avere tutte le carte in regola per un campionato di vertice. Occhio poi al Venaria Reale che comincia bene (3-1 al Trino) e avrà in Pinelli un finalizzatore che potrebbe far lievitare le fiches dei torinesi.

Sul fronte sorprese, ottimo il debutto di Dufour Varallo e Città di Baveno: i valsesiani si rendono autori di una rimonta sul più quotato Borgovercelli che rappresenta la prima vera sensazione del girone 2020-21 e lascia intravedere tra le linee che la squadra di Cesano potrà davvero andare lontano, i bavenesi conquistano tre punti pesanti in Valle d'Aosta su uno dei campi più ostici come quello dell'Aygreville grazie al punto decisivo di Ramalho che disegna il campionato dei biancoblu con tinte meno fosche di come fin qui era stato da più parti ipotizzato.

Partono pareggiando Oleggio e Verbania ma sia la squadra di Roano che quella di Porcu devono recriminare per essersi fatte raggiungere sul 2-2: i novaresi sprecano addirittura il triplo vantaggio di due reti e di un uomo vedendo vanificarsi nel finale il lavoro compiuto per mettere sotto il Settimo, i biancocerchiati vanno sotto al "Pedroli" con l'Alicese Orizzonti, mettono la freccia in due minuti con il neo arrivato Colombo ed un eurogol di Austoni ma poi si fanno riprendere dal dischetto decisivo di Luca Cabrini. Giudizio rimandato. Pari anche nel derby torinese tra La Pianese e Borgaro: a Chivasso termina 1-1 ma il pari in rimonta non può bastare ai gialloblu di Cacciatore attesi ad un campionato di vertice.

Eccellenza A, la prima classifica dell'anno promuove lo Stresa e boccia il Borgovercelli - Tutti i risultati del 1° turno e la classifica aggiornata

Carmine Calabrese