Talarico, Borgo Ticino: "La Coppa vetrina importante per noi" - I AM CALCIO NOVARA

Talarico, Borgo Ticino: "La Coppa vetrina importante per noi"

Il tecnico del Borgo Ticino Talarico
Il tecnico del Borgo Ticino Talarico
NovaraCoppe

Il Borgo Ticino ha mostrato consapevolezza dei propri mezzi sul campo di Cameri, giocando una gara concreta contro un'avversaria di categoria superiore. Il pareggio che ne è scaturito soddisfa il tecnico ticinese Davide Talarico che è cosciente che la squadra ha intrapreso la strada giusta anche in ottica campionato: "Sapevo che questa gara avrebbe potuto essere un test per noi perché il Cameri è una squadra ostica da affrontare e l'ha dimostrato nel precedente turno di Coppa quando è stata capace di segnare sette gol. Io avrei firmato già in partenza per uscire dal campo con un pareggio, anche se non l'ho confessato nello spogliatoio ai ragazzi, perché temevo questa partita ma siamo stati bravi a restare sempre sul pezzo senza aver paura degli avversari, giocandoci al meglio le nostre carte e sfoderando una buona prestazione. Il risultato alla fine ci sta un po' stretto per quanto ha mostrato il campo ma va bene così".

Il Borgo Ticino si è dimostrato all'altezza della situazione confermando che la squadra è stata costruita per provare a coltivare l'ambizione di primeggiare in un girone, quello del Vco di Terza categoria, che rappresenta il passaggio obbligato verso il salto in Seconda: "Stiamo arando il terreno - prosegue nella metafora mister Talarico - e affronteremo le gare una dopo l'altra sapendo che in questo momento la nostra realtà è la Terza categoria. E' presto per guardare più avanti, ora dobbiamo portare a casa più punti possibili nel campionato che comincerà domenica prossima poi vedremo quale sarà il nostro percorso".

La Coppa potrebbe rappresentare un ulteriore occasione, se dovesse essere confermata la richiesta di far valere la vittoria come passaggio alla categoria superiore, per giungere a quella Seconda che è negli obiettivi della società ticinese. Un motivo ulteriore per non snobbare una competizione che mai come quest'anno pare una competizione aperta a qualsiasi risultato: "Le partite di Coppa rappresentano sempre gare ufficiali per cui dovrebbe bastare già questo per presentarsi al massimo in questo tipo di appuntamenti, non credo che nessuno scelga a priori di schierare le riserve per giocarsi una gara così importante. In quest'ottica è stato un peccato che non ci sia stato il pubblico qui a Cameri perché avrebbe visto una gran bella partita tra due squadre che hanno provato a vincere: il Borgo Ticino farà di tutto per giocarsi le sue possibilità fino in fondo anche in questa competizione, credo che la Coppa sia una bella vetrina per far conoscere una società nuova come la nostra e venire a giocare su campi importanti come quello di Cameri può essere solamente un fattore di crescita".

Carmine Calabrese

Leggi altre notizie:BORGO TICINO Coppe