Il nuovo progetto Suno-Juventus - I AM CALCIO NOVARA

Il nuovo progetto Suno-Juventus

Importante progetto a Suno
Importante progetto a Suno
NovaraCalcio Giovanile

Un'annata difficile per le prime squadre ma soprattutto per i settori giovanili, le nuove regole impediscono ai piccoli di giocare a pallone e di crescere facendo una sana attività sportiva. Prima della nuova ondata di Covid ci siamo recati a Suno per vedere il nuovo progetto del settore giovanile dei "lupi" e fare due parole con il presidente e il responsabile dell'attività tecnica.

Il presidente del Suno Mattia Rolfo: "Dopo oltre dieci anni che eravamo centro di formazione Inter da quest'anno abbiamo deciso di cambiare progetto e siamo centro tecnico Juve, è un progetto nuovo e innovativo con età minima di tre anni sviluppando tutte le varie fasi sia tecniche che organizzative secondo il mondo Juve.

Noi come Suno curiamo dalla scuola calcio (2015-2014) fino ai 2008, poi abbiamo collaborazioni tecniche con altre società, Gozzano e Pro Vercelli da quest'anno, un'altra realtà professionistica senza sottovalutare il Gozzano che è comunque serie D. La terza categoria ha un ruolo marginale nel nostro progetto, abbiamo deciso di farla quest'anno con un impostazione di tipo sociale con i ragazzi del paese per permettergli di giocare in un campionato federale".

Andrea Cetro responsabile dell'attività tecnica di base aggiunge dettagli sul nuovo progetto: "Siamo da quest'anno con Juventus dopo dieci anni con Inter, un progetto nuovo dove cercheremo di valorizzare ancora di più il fatto di essere piemontesi con una formazione torinese come la Juve; il nucleo e il nostro punto di riferimento sono sempre i bambini, il nostro apporto tecnico verso di loro rimane invariato, è sempre importante e cerchiamo di mantenere uno standard elevato sia in campo con gli allenamenti che la domenica nei test match. Come già detto il presidente partiamo dal 2015 fino agli esordienti, dopo i giocatori scelti da Juventus vanno nelle formazione bianconera, il resto del gruppo che non è in secondo piano può approdare alla Pro Vercelli o a Gozzano, Suno sicuramente al momento è uno dei poli principali dei giovani in Piemonte, ti dà la possibilità di approdare in una compagine di Serie A, in seconda battuta in C e infine in D, non male direi".

Marco Dho

Leggi altre notizie:1924 SUNO Calcio Giovanile